Indietro
menu
Transizione graduale

Santarcangelo digitalizza i pass giornalieri per la ZTL

In foto: l'ingresso alla ZTL
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 3 mag 2021 15:28 ~ ultimo agg. 15:35
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
I permessi giornalieri per accedere alle zone a traffico limitato arrivano sullo smartphone. Alla possibilità di pagare la sosta nei parcheggi blu tramite app, si affianca adesso il nuovo servizio per acquistare in qualsiasi momento, comodamente dal web o direttamente dal cellulare, il permesso per accedere alle ztl del centro storico.
Chi rifornisce le attività economiche o gli artigiani di servizio, tanto per fare qualche esempio, potrà ora munirsi del permesso giornaliero a tempo (nel rispetto delle fasce orarie di accesso, dove previste) dal costo di cinque euro scaricando l’app gratuita “myCicero”, disponibile su App Store, Google Play e Windows Phone, oppure collegandosi al sito del Comune www.comune.santarcangelo.rn.it o al sito www.mycicero.it.
Una volta registrati si entra nella sezione “Sosta e Ztl”, si clicca su “Permessi e Ztl” e si indica la tipologia del permesso che si intende acquistare, quindi si sceglie il metodo di pagamento preferito. Con la stessa registrazione e lo stesso credito è possibile fruire del servizio di pagamento della sosta nelle strisce blu tramite cellulare, attraverso il quale può essere prolungato l’orario del parcheggio.
Come per la sosta, anche chi si trova nella necessità di accedere alle zone a traffico limitato “A”, “B”, “C” e “D”, tramite la piattaforma tecnologica dovrà inserire il numero di targa del proprio veicolo, per mezzo del quale gli agenti della Polizia locale, dotati di un’apposta applicazione, potranno effettuare le verifiche sui veicoli privi di tagliando di sosta.
Contestualmente è già stato disattivato il parcometro presente in via Lauro De Bosis, a ridosso di via Faini, l’unico abilitato a rilasciare permessi per accedere alla zona a traffico limitato “C” tramite l’inserimento della targa dell’automezzo. Da tempo infatti il parcometro di vecchia generazione risultava spesso fuori uso, creando non poche difficoltà agli utenti.
In ogni caso, per facilitare il passaggio al nuovo servizio digitale, fino al 31 maggio sarà ancora possibile acquistare i permessi giornalieri per entrare nelle ztl in tutti i parcometri e inviare una comunicazione con copia dello scontrino di cinque euro, entro 72 ore dall’ingresso, al Comando della Polizia Locale Valmarecchia, utilizzando l’indirizzo mail permessi.pm@vallemarecchia.it.
“Con questo ulteriore passaggio verso la digitalizzazione, che si affianca al sempre più ampio numero di servizi online dell’Amministrazione comunale, – spiega il sindaco Alice Parma – semplifichiamo le procedure per tutti quegli operatori economici e quegli artigiani di servizio che si devono recare all’interno delle zone a traffico limitato per un breve periodo di tempo per effettuare una consegna o fare una riparazione, facilitando, in un momento di ripartenza come quello appena iniziato, l’approvvigionamento da parte dei nostri operatori economici. Al tempo stesso non trascuriamo il fatto che questa transizione debba avvenire gradualmente, senza creare difficoltà, ed è per questo motivo che ancora per qualche settimana il rilascio dei permessi per accedere alle ztl potrà avvenire con diverse modalità”.
Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.