Indietro
menu
Km 0 a Riccione

Nuovi banchi al mercato del Parco Cicchetti e nasce quello Fontanelle

In foto: il mercato agricolo al Cicchetti
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 11 mag 2021 17:44 ~ ultimo agg. 18:04
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Giunta comunale di Riccione ha deliberato l’istituzione del mercato Fontanelle e l’adeguamento del mercato del Parco Cicchetti dove i banchi da 16 diventeranno 25. L’ufficio Suap emetterà entro la fine di maggio i due bandi (sul sito del comune nell’area albo pretorio https://www.comune.riccione.rn.it).

Il mercato “Parco Cicchetti” sarà riservato alla vendita diretta da parte degli imprenditori agricoli. Dopo un positivo periodo sperimentale, il comune ha deciso di consolidarlo. Si svolgerà all’interno del Parco Cicchetti in Viale Ceccarini, all’interno di Piazza La Masa, ogni martedì per tutto l’arco dell’anno dalle 7 alle 14. 25 i posteggi destinati agli imprenditori agricoli, singoli o associati, che abbiano presentato la domanda di ammissione al mercato e che siano in possesso dei seguenti requisiti: a) sede legale risultante dal registro delle imprese nell’ambito territoriale della Provincia di Rimini (ad eccezione dei 16 posteggi già presenti in fase sperimentale); b) vendita diretta di prodotti agricoli coltivati, allevati, trasformati dall’azienda stessa o dall’azienda di eventuali soci imprenditori agricoli. (Per le restanti condizioni del disciplinare si rimanda al sito del Comune).

Il mercato agricolo denominato “Fontanelle” si svolgerà invece in Viale Sicilia all’interno della Piazza Fontanelle ogni sabato per tutto l’arco dell’anno dalle 7 alle 14. 20 i posteggi destinati ad imprenditori agricoli, singoli o associati.

Questi due provvedimenti l’amministrazione ha dato alla città un nuovo mercato a km zero e la possibilità a più aziende agricole del territorio di incontrare la domanda di prodotti freschi che arriva dai residenti – ha detto l’assessore alla Attività Economiche, Elena Raffaelli. Il sindaco Renata Tosi aveva promesso in campagna elettorale un mercato a Fontanelle che desse un nuovo motivo di aggregazione e servizio alla comunità. La scelta poi di farlo al sabato mattina è vincente perché è il momento nel weekend che ci si può concedere un po’ di tempo in più e darà più impulso alle attività commerciali del quartiere. La disposizione intorno alla piazza è accattivante e facilita il passaggio tra i banchi. Tra una decina di giorni l bando per aderire al mercato sarà pronto a quel punto le aziende potranno presentare le domande e dopo l’istruttoria da parte della commissione apposita, nel giro di un mese e mezzo, si potrà dare il via al primo mercato a Fontanelle“.