Indietro
venerdì 18 giugno 2021
menu
Basket B Femminile

La Ren-Auto sconfitta a Matelica con onore

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 16 mag 2021 00:36 ~ ultimo agg. 00:36
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

THUNDER MATELICA-REN-AUTO RIMINI 54-39 (15-6; 12-15; 15-8; 12-10), giocata sabato 15 maggio.

IL TABELLINO
THUNDER: Zito 2, Nociaro 2, Stronati, Sbai 2, Takrov 9, Ridolfi, Ardito 14, Gramaccioni 11, Gonzales 10, Zamparini, Offor, Franciolini 4. All. Cutugno.

REN-AUTO: Novelli 8, Duca E. 4, Duca N. 8, Farinello, Borsetti, Capucci 18, Castellani, Lazzarini 1, Gambetti. All. Rossi.

ARBITRI: Pierantozzi e De Angelis.

CRONACA E COMMENTO
Trasferta estremamente impegnativa per la Ren-Auto, che si reca a Matelica per affrontare le Thunder terze in classifica, ma in rimonta su San Lazzaro per il secondo posto. Coach Pier Filippo Rossi deve rinunciare a La Forgia per motivi di studio, a Pignieri acciaccata e a Tiraferri, negativa, ma in quarantena per contact tracing, e porta così solo 9 giocatrici a referto.

Il primo quarto è decisamente favorevole alle padrone di casa che segnano tanto e concedono poco anche in difesa, sfruttando la verve offensiva di Ardito e Gramaccioni.

Il secondo quarto comincia con le rosanero più a fuoco: parziale di 4-0 e divario limato, 15-10. Tanto basta a Matelica per risvegliarsi e tornare a macinare gioco: parziale di 8-1 e massimo vantaggio, +12 sul 23-11. La Ren-Auto passa a difendere a zona 3-2 e in attacco si aggrappa ad un’ispirata Capucci che segna otto punti in fila: in men che non si dica il margine torna a due soli possessi, 25-21, a 58″ dall’intervallo. Le Thunder segnano un ultima volta prima della sirena e si va così al riposo lungo sul 27-21.

La partita riprende a suon di triple: una per le Thunder e due per la Ren-Auto, di Capucci e Novelli, che consentono alle rosanero di avvicinarsi ad un solo possesso di distanza, 30-27. La Ren-Auto ha almeno un paio di occasioni per arrivare a -1, se non addirittura al pareggio, ma non le capitalizza e così le padrone di casa breakkano di prepotenza e tornano a +12, 41-29. La frazione si chiude sul 42-29.

Nell’ultimo quarto le Thunder controllano senza particolari patemi e vanno a vincere 54-39.

«Partita giocata molto bene in difesa – spiega coach Rossi -, le cose preparate per arginare il loro attacco hanno funzionato, abbiamo concesso poco, lavorando bene anche a rimbalzo. Ci hanno punito le percentuali, perché abbiamo sbagliato tiri aperti, costruiti bene, e troppi liberi. Le ragazze hanno avuto sempre l’atteggiamento giusto e hanno fatto il massimo: mi piacerebbe poter giocare partite come questa al completo per provare ad arrivare più fresche in fondo, ma purtroppo non è andata così».

La Ren-Auto tornerà in campo alla Carim sabato 22 maggio, alle ore 20.30, per la gara con il Basket 2000 Senigallia.

Massimiliano Manduchi
Ufficio Stampa Happy Basket Rimini

Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO
di Icaro Sport   
FOTO