Indietro
sabato 12 giugno 2021
menu
Basket B Femminile

La Ren-Auto infligge la prima sconfitta alle Basket Girls Ancona

In foto: OLYMPUS DIGITAL CAMERA
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 30 mag 2021 08:34 ~ ultimo agg. 08:35
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

REN-AUTO vs BASKET GIRLS ANCONA 59-56 (13-13; 11-20; 12-11; 23-12), giocata sabato 29/5.

IL TABELLINO
REN-AUTO: Novelli 8, La Forgia 4, Duca E. 6, Pignieri 10, Duca N. 8, Farinello 3, Borsetti 8, Capucci 9, Castellani, Lazzarini 3, Tiraferri, Gambetti. All. Rossi.

BASKET GIRLS: Pierdicca 4, Garcia Leon 10, D’Amico, Albanelli 14, Pallotta, Koshanin, Palmieri 5, Marinelli 3, Lattanzi, Yusuf 11, Maroglio 9, Borghetti. All. Castorina.

ARBITRI: Pellegrini e Boudrika.

CRONACA E COMMENTO
Per la prima giornata del girone di ritorno della seconda fase di campionato la Re-Auto ospita sul campo della Carim l’imbattuta capolista Ancona, in quella che si preannuncia come una gara estremamente difficile ma con pochissimo da perdere.

Coach Pier Filippo Rossi parte con lo starting five atteso: Novelli, Capucci, Pignieri, Eleonora e Noemi Duca.
Dopo 3′ solo qualche passaggio in lunetta ha smosso il punteggio: 3-2, grazie ad un 2/2 di Borsetti. Il primo canestro dal campo della partita, firmato da Noemi Dica, dà alla Ren-Auto un possesso pieno di vantaggio, 5-2. A 5’32” le rosanero toccano il massimo vantaggio, 8-4, con un libero ancora di Noemi Duca. La partita sale di intensità e gli attacchi perdono di efficacia, il ritmo tuttavia rimane sostenuto e lo spettacolo gradevole. Ancona pareggia sull’11-11 e la frazione si chiude in parità con un botta e risposta, 13-13.

Il primo canestro del secondo quarto lo segna Ancona ed è quello del vantaggio, 13-15; la tripla di Farinello sul successivo attacco, però, vale il nuovo +1, 16-15. Le Basket Girls cominciano allora a giocare profondo per le lunghe per sfruttare l’evidente superiorità fisica e i risultati sono immediati: le ospiti segnano e quando sbagliano si guadagnano secondi tiri, catturando parecchi rimbalzi d’attacco, 16-22 per il massimo vantaggio. Due giocate consecutive di Novelli riducono a due punti il gap a metà frazione, 20-22. La Ren-Auto difende bene, ma non può che subire la fisicità di Ancona, che consolida il vantaggio sempre grazie alle seconde opportunità e trova il +10 a 1’20” dall’intervallo grazie ad una tripla dall’angolo. Una bella sospensione dal gomito sinistro di Eleonora Duca fissa il punteggio del primo tempo sul 24-33.

Nella prima metà di terzo quarto non cambia sostanzialmente nulla: ritmo alto , tanti errori e scarto invariato, 29-38. Improvvisamente, però, gli attacchi si accendono e si vedono bei canestri da una parte e dall’altra: a 3′ dall’ultima pausa una tripla di Lazzarini dall’angolo riporta la Ren-Auto a -4, 35-39. Ancona reagisce e con un nuovo mini-allungo chiude la frazione sopra di 8, 36-44.

La Ren-Auto torna in campo con grande energia e costruisce in 1’20” un parziale di 7-0 che riapre completamente la partita, 43-44. La difesa è la chiave della rimonta: Ancona resta a secco per oltre 4′, grazie all’aggressività delle rosanero. A 5’42” dalla fine Novelli dal mezz’ angolo trova la sospensione del vantaggio, 45-44. 5-0 immediato delle Basket Girls, ma risposta da tre di Pignieri per il 48-49: è una partita bellissima! Gran giocata di Capucci e nuovo vantaggio rosanero con 3’35” da giocare, 50-49. Ancona pareggia, ma un’altra magia di Capucci che fa saltare due avversarie e una transizione perfettamente conclusa da La Forgia danno alla Ren-Auto due possessi di margine, 54-50 a 2′ dalla sirena. Finale al cardiopalmo: Ancona torna a -2 e, dopo un errore Happy, ha il possesso del vantaggio, ma la tripla dall’angolo va corta; rimbalzo rosanero e fallo su Capucci che fa 2/2 dalla lunetta a 17″ dalla fine. Nuovo errore delle ospiti e nuovo fallo, questa volta su Novelli, che costa anche un tecnico alla panchina marchigiana; la capitana della Ren-Auto segna dalla lunetta il libero che mette tra le due squadre 5 punti, 59-54 con soli 7″ da giocare. A nulla vale l’ultimo canestro delle Basket Girls: finisce 59-56 e per una Ren-Auto ai limiti della perfezione è festa grande. Per Ancona è la prima sconfitta della stagione.

IL DOPOGARA
«Il primo tempo la confusione in difesa e la poca fluidità in attacco sono stati colpa mia – attacca coach Rossi, perché con la leggerezza di chi ha una classifica tranquilla abbiamo provato cose nuove che non andavano fatte. Ho chiesto durante l’intervallo di giocare con durezza e intensità e la risposta è stata incredibile, tanto più se si considera che Ancona era imbattuta e non perde dall’anno scorso. Per la società, per me e per le ragazze è un grande orgoglio: avevo chiesto alla squadra di provare a fare uno scherzetto perché ce lo meritavamo; sembrava persa, invece tutte, dalla prima all’ultima hanno dato un contributo fondamentale per ribaltare la partita e ottenere questa grande vittoria».

La Ren-Auto tornerà in campo a Pesaro sabato 5 giugno, alle ore 18.00, per la gara con l’Olimpia Basket.

Massimiliano Manduchi
Ufficio Stampa Happy Basket Rimini

Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO
di Icaro Sport   
VIDEO
di Icaro Sport   
FOTO