Indietro
menu
A chi è rivolta e come aderire

Buoni fruttiferi postali. Federconsumatori lancia la class action

di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 5 mag 2021 13:13 ~ ultimo agg. 13:14
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una sola azione legale collettiva, con costi quindi contenuti, per far valere le ragioni di tanti piccoli risparmiatori riminesi che hanno sottoscritto buoni fruttiferi postali. Molti però, al momento della riscossione, si sono visti riconoscere un importo nettamente inferiore a quello atteso e dovuto. In alcuni casi anche somme di rilievo. Federconsumatori Rimini ha così deciso di promuovere una Class Action, forte anche delle recenti pronunce positive su azioni analoghe. La class action in questione riguarda a tutti i possessori di buoni fruttiferi postali serie Q emessi dopo il 1 luglio 1986 e riscossi entro il 19 maggio 2021. I tempi per aderire però sono stretti e l’associazione invita i riminesi interessati a farsi avanti contattando dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 il numero 0541.779989 oppure scrivendo a segreteria@federconsumatoririmini.it.  Per aderire è necessario anche compilare la pre-adesione sul sito www.serieq.it.

Tutti gli altri possessori di buoni fruttiferi postali potranno ottenere comunque informazioni e assistenza legale per valutare il possibile riconoscimento dei propri diritti, rispetto a buoni che non
rientrano nella casistica della class action.

Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
di Redazione