Indietro
menu
Attività all'aperto

Verso le riaperture, Draghi annuncia le prossime tappe dal 26 aprile

In foto: Draghi in conferenza stampa
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 16 apr 2021 18:38 ~ ultimo agg. 17 apr 14:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Oggi il premier Draghi ha anticipato le prossime tappe per le progressive riaperture. Dal 26 aprile saranno ripristinate le zone gialle, temporaneamente uniformate a quelle arancioni. Nelle regioni a basso contagio potranno riprendere le attività all’aperto, come la ristorazione, a pranzo e a cena, e diverse attività sportive e di spettacolo. In zona gialla e arancione le scuole riapriranno in presenza. In zona rossa ci sarà una divisione tra didattica in presenza e didattica a distanza. Draghi ha parlato di “rischio calcolato” e “prudente ottimismo”. Resterà il coprifuoco alle 22. A metà maggio prevista la riapertura delle spiagge. Per le piscine, la data indicata è sempre quella di metà maggio mentre l’inizio di giugno per le palestre.
Spiragli anche per il settore fieristico, che tra la fine di giugno e l’inizio di luglio dovrebbe riprendere l’attività.

Notizie correlate