Indietro
menu
San Marino corre, Italia no

Un circolo per cooperazione Riviera di Rimini e San Marino. Paesani: vaccini, situazione surreale

In foto: la conferenza stampa
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 19 apr 2021 15:52 ~ ultimo agg. 20 apr 12:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Oggi all’Ecoarea Building di Cerasolo è stato presentato oggi il Circolo Culturale per la cooperazione Riviera di Rimini – San Marino.

La conferenza stampa è stata aperta da Lucio Paesani – Presidente Regionale di MIO Emilia Romagna e di ASSOINTRATTENIMENTO – che ha definito la nascita del Circolo per la Cooperazione un fondamentale passo verso la creazione di una fattiva e concreta linea di continuità tra la Riviera di Rimini e la Repubblica di San Marino.

” Una cooperazione vera e concreta tra due realtà così territorialmente vicine non può che rappresentare un obbligo per le politiche di territorio, pensiamo all’apporto che una collaborazione reale può aiutare lo sviluppo dell’aeroporto cittadino, pensiamo ai molteplici progetti possibili volti allo sviluppo del turismo “ dichiara Lucio Paesani ” guardiamo, ad esempio, al problema vaccini, se pensiamo che un Regio Decreto del 1939 garantirebbe da solo la possibilità di agevolarsi vicendevolmente di dosi di vaccino e che nonostante ciò stiamo vivendo la surreale situazione per cui San Marino è al 60% di popolazione vaccinata senza poter sostenere il piano vaccinale nostrano che, di contro, sembra tutto sommato piuttosto indietro. Leggo dichiarazioni di Donini in merito che da sole meriterebbero le dimissioni dell’Assessore “.

A seguire il Sindaco di Coriano Domenica Spinelli ha ancora una volta sottolineato la necessità di una politica di cooperazione tra la provincia di Rimini e la Repubblica di San Marino.

Il Presidente del neonato Circolo Vittorio Brigliadori – ex Capitano di Castello di Serravalle – ha presentato le prime iniziative che l’associazione di propone di portare avanti. Per prima cosa fattivi dialoghi su turismo, aeroporto nonché più in generale sulle politiche di territorio utilizzando però un approccio senza frontiere pur nel rispetto delle specificità degli enti coinvolti. A chiudere la conferenza stampa Alessandro Amadei – Presidente Comites Italia San Marino – che ha espresso grande soddisfazione per l’iniziativa e ha evidenziato la volontà di porre in essere collaborazioni e progetti comuni tra la realtà da lui rappresentata e la neonata associazione.

 

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione