Indietro
mercoledì 5 maggio 2021
menu
Open Femminile da 4.000 euro

Tutto pronto al Circolo Tennis Venustas per il "Città di Bellaria"

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 15 apr 2021 18:00 ~ ultimo agg. 16 apr 11:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Al Circolo Tennis Venustas sta per arrivare il grande tennis con tutta la sua carica di entusiasmo ed interesse sportivo. Dopo un anno di stop a causa della pandemia, il Circolo Tennis Venustas di Igea Marina da sabato torna ad ospitare uno dei tornei più importanti del circuito nazionale, il trofeo “Città di Bellaria” con 4mila euro di montepremi. In 150 almeno si daranno battaglia per due settimane nel Club del Parco del Gelso, un avvenimento che dà grande carica, in primis agli organizzatori.

Nella sede del Circolo oggi c’è stata la conferenza stampa di presentazione dell’evento. La presidente del Circolo
Tennis Venustas, Elisa Vandi, ha detto con giustificato orgoglio: “È un grande ritorno, speriamo di poter dare un
raggio di sole in questa attività che per un certo tempo si è dovuta fermare, credo che nelle tenniste ci sia una grande entusiasmo. Purtroppo si dovrà giocare a porte chiuse – ha continuato la n.1 del Circolo – però speriamo di fare parecchie live su Facebook con gli incontri più interessanti durante la manifestazione”.

Il vicepresidente Fabrizio Timpanaro ha ribadito il grande impegno del Circolo nell’allestire una manifestazione così importante: “Certamente lo sforzo è importante, ma grazie anche ai nostri sponsor è una sforzo del quale andiamo fieri, è chiaro che dieci anni fa quando siamo partiti eravamo neofiti, oggi abbiamo visto che lavorare bene, creando gli stimoli per i giovani, ci dà la forza per ambire a manifestazioni importanti. Oggi facciamo un Open da 4.000 euro di montepremi – ha detto Timpanaro – non è detto che in futuro non possiamo alzare il tiro. E poi veder giocare alcune delle giocatrici più forti del panorama azzurro è anche stimolante per i ragazzi della scuola tennis”.

Una sinergia importante con gli operatori turistici di zona è assicurata dalla collaborazione con Polo Est Village presente con Massimo Ceccarelli per ribadire: “Faccio parte di un’organizzazione di privati che si sono messi in gioco per far crescere un villaggio attrezzato sulla spiaggia come Polo Est Village, la prima opportunità che abbiamo individuato è costruire una collaborazione con un Circolo come il Venustas che si è distinto negli anni nell’organizzazione di eventi di alto livello, come questo torneo. L’obiettivo è far vivere al meglio la città alle giocatrici, noi siamo a disposizione del Circolo per tutto quello che si può fare, siamo per un lavoro coeso, l’obiettivo è crescere insieme”.

Peraltro la collaborazione con Polo Est riguarderà anche un consistente calendario di beach tennis, ben quattro Open da 500 euro ciascuno.

Tra i principali sponsor del torneo c’è anche Sistemi Antincendio, rappresentato in conferenza da Andrea Baldelli, che ha sottolineato: “Noi siamo un’azienda che opera nell’antincendio, una realtà di zona alla quale piace comparire in modo particolare in eventi del genere. Già d diversi anni collaboriamo con questo Circolo e ne siamo
fieri. Tutti gli anni, tranne l’anno scorso, i progetti si sono confermati, ci piace dare una mano ad una realtà che negli anni è sempre cresciuta, siamo felici ed onorati di far parte di questo progetto che non muore finito, ma prosegue”.

Elisa Vandi ha sottolineato che finora le iscritte sono 130, ma quelle di più alta classifica, 3° e 2° categoria, possono iscriversi fino a lunedì. Al momento le 2a categoria sono 35, guidate dalla 2.2 imolese Camilla Scala e dalle 2.3 Maria Vittoria Viviani e Valentina Lia, giocatrici più impegnate nel circuito internazionale che in quello interno, a seguire la 2.4 riminese Emma Ferrini, insieme alle altre 2.4 Alessandra Anghel e Ester Ivaldo, in campo tra le locali anche la campionessa uscente, la 2.5 santarcangiolese Chiara Mendo, le 2.6 Giulia Dal Pozzo e Marta Lombardini.

Il tetto delle iscritte è fissato a quota 180, si giocherà su tre campi. “Se il tempo ci aiuta – ha detto Elisa Vandicontiamo di concludere in 15-20 giorni”.

La presidente ha commentato anche il felice momento che sta vivendo la scuola tennis locale: “Ci sono buoni riscontri per i ragazzi, siamo contenti in particolare per gli Under 12 e 14 che a breve inizieranno i campionati italiani a squadre, in particolare abbiamo una squadra Under 12 che, sono sicura, ci darà delle soddisfazioni”.