Indietro
martedì 15 giugno 2021
menu
SERIE B OLDWILDWEST

Solbat Golfo Piombino-RivieraBanca Basket Rimini, il pregara di coach Bernardi

In foto: Middleton, Bernardi e Brugè (Foto Nicola de Luigi)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
sab 10 apr 2021 14:49 ~ ultimo agg. 11 apr 15:30
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

“Dobbiamo avere grande fiducia nel lavoro che abbiamo iniziato finalmente a fare: questa è la strada giusta per toglierci tante soddisfazioni”.

Così il tecnico di RivieraBanca Basket Rimini, Massimo Bernardi, alla vigilia della sfida in casa della Solbat Golfo Piombino, in programma domani (domenica) alle ore 18:00 al PalaTenda e valida per la quarta giornata del girone A.

La partita sarà visibile in diretta sulla piattaforma LNP Pass al prezzo di 3.49 euro e sarà trasmessa in differita su Icaro TV (canale 91) domenica alle 22:00.

LA QUARTA GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE B E LA CLASSIFICA

Coach, finalmente la squadra è interamente al completo? Come sono andati gli allenamenti della settimana?
“Bisogna stare attenti a fare queste affermazioni perché tutte le volte poi ci può essere qualche acciacco dietro l’angolo! Va tutto bene, ci siamo allenati finalmente da lunedì tutti insieme ed i ragazzi hanno fatto degli ottimi allenamenti: abbiamo messo tanta energia in campo, attenzione, concentrazione ed entusiasmo. Bedetti ha lavorato molto bene, ma è un po’ affaticato com’è normale che sia perché viene da due mesi fermo, però ci sarà della partita e saremo tutti 11 finalmente. Sappiamo che la partita è molto importante e difficile, Piombino è una squadra particolare: ha due guardie, Venucci e Turel, veramente micidiali che attaccano il canestro e segnano da tre punti. Nelle ultime due partite totalmente di squadra hanno tirato col 47%, hanno un lungo molto bravo e pericoloso nel tiro anche da fuori come Eliantonio, poi una serie di ragazzi che mettono tanta energia e corrono. Sarà una partita dove dovremo per prima cosa pareggiare la loro energia anzi metterne di più, difendere molto bene sui loro giochi ed avere grande fiducia nel lavoro che abbiamo iniziato finalmente a fare: questa è la strada giusta per toglierci tante soddisfazioni.”

Il ritmo della squadra potrà essere al cento percento dopo il recupero degli infortunati e la maggiore possibilità di allenamenti?
“Da lunedì abbiamo fatto ottimi allenamenti, ci siamo allenati tutti quanti insieme: soltanto Bedetti è affaticato dal lavoro svolto perché non era abituato, però ce li abbiamo tutti ed abbiamo bisogno di tutti. Abbiamo bisogno di energia, salute e dobbiamo combattere: le squadre toscane sono molto combattive, la classifica non conta niente. Firenze, per esempio, quando noi siamo andati a giocare, ha avuto il suo esterno Passoni, che ha segnato 26 punti, per la prima volta dall’inizio del campionato; in più c’è sempre il Covid come incognita dietro l’angolo quindi si fa fatica a valutare le partite e le squadre. I due esterni di Piombino sono fortissimi e tirano tutto, se sono in giornata sono mortiferi, dipende da noi: attenzione, voglia, difesa, concentrazione ed entusiasmo sapendo che sarà una battaglia, avendo il piacere di combatterla col sorriso sulle labbra. Abbiamo fiducia nei nostri mezzi, adesso che siamo al completo dobbiamo mettere in campo intensità e farla durare per 40′.”

Da qui ad un mese finirà il campionato, mancano sei partite. Ognuna di queste avrà un’importanza capitale per definire la post season.
“Siamo nel periodo più bello dell’anno, questo è un campionato molto particolare in relazione al Covid: squadre che si fermano ed in quarantena, noi speriamo di avere già dato anche come giocatori fuori. Dobbiamo solo lavorare tutte le settimane come abbiamo lavorato questa settimana ed i risultati arriveranno, è chiaro che pensiamo una partita alla volta, saranno 6 finali che ci daranno la possibilità di raggiungere la miglior posizione possibile per poi dopo andare decisamente in forma e dare tutto quanto nella post season. Adesso però dobbiamo pensare solamente a Piombino e fare il meglio e anche di più, andare oltre i nostri limiti e fare tutto quello che abbiamo fatto questa settimana: se giochiamo come ci siamo allenati in settimana noi siamo a posto.”

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.