Indietro
menu
lo scorso 20 febbraio

Rapina violenta a Riccione. Arrestato un 19enne

In foto: I carabinieri a Riccione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 21 apr 2021 11:26 ~ ultimo agg. 13:59
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Era stato aggredito brutalmente mentre era nella sua auto in compagnia della fidanzata. I carabinieri di Riccione sono riusciti a risalire all’aggressore di un turista modenese avvenuta in via Catullo: si tratta di un 19enne pesarese e questa mattina all’alba i militari lo hanno tratto in arresto nella sua abitazione.

La brutale rapina, si era consumata lo scorso 20 febbraio a pochi passi da viale Ceccarini.  Mentre il modenese era fermo in prossimità delle strisce pedonali, era stato accerchiato da un gruppo di giovani di origine nordafricana ed il 19enne, avvicinatosi allo sportello, lo aveva colpito con un pugno al volto, provocandogli una vistosa ferita all’arcata sopraccigliare sinistra, curata dai sanitari del 118. Ancora scosso dai colpi ricevuti, l’uomo si era accorto di essere stato derubato degli occhiali da sole. Grazie alla descrizione puntuale che la vittima aveva dato dell’aggressore, già quella sera i carabinieri, intervenuti sul posto, erano riusciti a rintracciare ed identificare l’aggressore. L’ordine di custodia cautelare è stato emesso dal GIP del Tribunale di Rimini su richiesta del PM Dott. Stefano Celli. Per il giovane sono così scattati gli arresti domiciliari con l’accusa di rapina aggravata.L’interrogatorio di garanzia si svolgerà nei prossima giorni.