Indietro
sabato 8 maggio 2021
menu
Calcio a 5 Under 19

Il Rimini.com non si ferma più, battuto in trasferta l'Italservice Pesaro 4-2

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 21 apr 2021 15:59 ~ ultimo agg. 15:59
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

ITALSERVICE PESARO-CALCIO A CINQUE RIMINI.COM 2-4

IL TABELLINO
ITALSERVICE: Girometti, Tiso, Aloisi, Del Pivo, Borea, D’Ambrosio, Sorbini, Montesi, Paolini, Rodriguez, Mariani, Ugolini. All.: Ravoni.

RIMINI.COM: Nardino, S. Caputi, Celli, D. Caputi, Amoroso, Floris, Rubaconti, Capelli, Delvecchio, Corona, Tozzi, Gemmani. All.: Levani.

ARBITRO: Ghetti di Bologna. CRONO: Gregori di Pesaro.

RETI: 8’ pt D. Caputi, 15’ pt Montesi, 18’ pt Sorbini, 5’ st D. Caputi, 19’ st Floris, 20’ st Amoroso.

AMMONITI: Amoroso, Borea.

ESPULSO: 18’ st Sorbini.

CRONACA E COMMENTO
Nel recupero della seconda giornata di ritorno, il Calcio a Cinque Rimini di mister Levani si impone sul prestigioso campo dell’Italservice Pesaro per 4-2 grazie ad un pirotecnico finale al cardiopalma. Al Pala Nino Pizza va in scena una partita molto combattuta, divertente e decisa soltanto negli ultimi minuti del match da due gol segnati da parte dei biancorossi in rapida successione. Il Rimini.com può così ancora sognare nei playoff, si deciderà tutto all’ultima giornata in trasferta sul difficilissimo campo della capolista Ancona.

La prima occasione del match è ad opera dei giocatori del Pesaro, che si affidano al tiro da fuori di Borea sul quale Gemmani interviene con attenzione. Un campanello d’allarme che viene immediatamente recepito dai biancorossi: Caputi riceve in area spalle alla porta e gira verso rete con un’acrobazia che sblocca il risultato. L’Italservice non ci sta e cerca di reagire prontamente, ma Gemmani si supera sul tiro ravvicinato di Borea e salva momentaneamente il risultato. Nei minuti finali della prima frazione, un errore grave in fase di uscita del pallone condanna il Rimini.com al gol del pareggio dei padroni di casa, ad opera di Montesi. I ragazzi di Levani accusano il colpo e faticano a reggere l’urto degli avversari che vogliono chiudere prima dell’intervallo in vantaggio. Ed è Sorbini a colpire nuovamente il Rimini bucando Gemmani, andando così a completare la rimonta.

Nella ripresa i romagnoli entrano in campo con la giusta determinazione e attaccano a testa bassa: il pari è lì, a portata di mano. Ci pensa nuovamente Caputi a fare la voce grossa, riportando i suoi in linea di galleggiamento con una sassata da fuori area. La partita si fa sempre più bella e piovono occasioni da una parte e dall’altra. Al 15’ Caputi ha un’altra ottima chance per segnare la tripletta personale, ma incredibilmente cicca a pochi passi dalla porta. Il Pesaro è un osso duro ed è difficile da arginare, ma i biancorossi hanno il merito di non abbandonare mai mentalmente la partita, una sfida che sembra destinata alla parità. Tuttavia, nei minuti finali l’espulsione di Sorbini condiziona pesantemente le squadre in campo: per il Rimini.com è un’iniezione di fiducia. Mancano 41 secondi al triplice fischio, Floris prende sulle spalle la squadra e con un grandissimo gol porta sul 3-2 il risultato. L’Italservice reagisce inserendo in campo il portiere di movimento, ma da un pallone perso di Montesi nasce il gol del definitivo 4-2 di Amoroso, che dalla sua area non sbaglia e segna a porta sguarnita.

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Calcio a Cinque Rimini.com

Meteo Rimini
booked.net