Indietro
lunedì 14 giugno 2021
menu
Ciclismo

Secondo posto di Tarozzi per #inEmiliaRomagna Cycling Team

In foto: Manuele Tarozzi
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 28 mar 2021 19:40 ~ ultimo agg. 19:41
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Continua il momento positivo per il team emiliano romagnolo che mette a segno un ottimo secondo posto dopo la quinta posizione di Davide Dapporto raccolta domenica scorsa. Per Manuele Tarozzi, classe 1998, il primo podio dell’anno è un ottimo auspicio in vista di una stagione che potrebbe vederlo tra i principali protagonisti: tra gli Under 23, il faentino ha già conquistato quattro vittorie, tra cui il Piccolo Giro dell’Emilia il Giro delle Valli Aretine, e ha vestito la maglia Azzurra della Nazionale al Tour of the Alps e al Memorial Pantani nel 2019.

La gara si è svolta su 143km, in un circuito di 11 km da ripetere 13 volte, in 3h17’15” ai 43,370 km/h di media. Gara dura e ondulata, caratterizzata da una salita affrontata anche all’ultimo giro da un gruppo ormai composto da circa 35-40 corridori. A un chilometro e mezzo dal traguardo, Tarozzi ha attaccato, per essere poi raggiunto a pochi metri dall’arrivo dal solo Gidas Umbri (Team Colpack Ballan), uscito con un’ottima condizione dalla Settimana Internazionale Coppi Bartali; 3° posto per Matteo Furlan (Iseo Rime Carnovali).

“È un bel podio ma già da sabato prossimo cercherò di arrivare alla prima vittoria stagionale – ha detto a caldo Manuele Tarozzi -. Sono rimasto tranquillo tra i primi fino al finale, ci sono stati scatti e controscatti, poi abbiamo affrontato l’ultimo giro a forte andatura e ho capito che sarebbe stato impossibile far la differenza in salita. Così ho aspettato il tratto finale in pianura, ci ho provato a un chilometro e mezzo dall’arrivo ma il gruppo è rimasto sempre lì, a 50 metri. Umbri mi ha superato nettamente nel finale, ma sono riuscito a conservare il secondo posto”.

Cresce l’entusiasmo tra gli ambassador del team nato nel 2019, promosso e ideato da APT Servizi Emilia-Romagna e Consorzio Terrabici, e che rappresenta ancora oggi una case history di sport e marketing territoriale senza eguali, in Italia e nel mondo.

”Tarozzi pedala bene – aggiunge il direttore tecnico Michele Coppolilloe ho pensato che potesse farcela. Ha un’ottima sparata e, quando parte a poco più di un chilometro dall’arrivo, è difficile andarlo a prendere. La squadra sta crescendo, tutti i ragazzi hanno portato a termine la gara e anche Gallo è stato bravo con una ‘menata’ che ha selezionato i primi 30-40 del gruppo. Poi Tarozzi ci è andato vicinissimo, dispiace aver mancato la vittoria ma siamo contenti di questa conferma: significa che stiamo lavorando bene e che la vittoria è alla nostra portata”.