Indietro
menu
il caso Rimini

Grazie ai navigator il 47% dei percettori di reddito presi in carica ha trovato lavoro

In foto: reddito di cittadinanza
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 23 mar 2021 14:24
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Quasi il 50% dei percettori del reddito di cittadinanza presi in carico dai 13 navigator assunti a Rimini ha trovato almeno un lavoro. A fornire il dato il senatore del Movimento 5 Stelle Marco Croatti che spiega come quello della provincia di Rimini sia uno dei dati più alti in Italia. In Emilia Romagna sono 125 i navigator e “in termini di efficacia la nostra provincia
riscontra uno dei dati più alti a livello nazionale con il 47% dei percettori di Reddito presi in carico che ha trovato almeno un lavoro“.

Aver previsto nel dl Sostegni una norma che consente di prorogare, fino al 31 dicembre, i contratti dei navigator – aggiunge Croatti – va nella direzione da noi auspicata. L’attività’ di questi professionisti, assunti da Anpal Servizi, e’ indispensabile”.

Più’ in generale – aggiunge il senatore riferendosi al decreto -, il pacchetto di aiuti individuati per imprese e lavoratori – dalla proroga della cig al blocco dei licenziamenti, alla norma dedicata ai lavoratori fragili fino ai fondi per il terzo settore, al rifinanziamento del Reddito di cittadinanza e del Rem e alle indennità’ per autonomi, lavoratori dello spettacolo, stagionali e le altre categorie colpite dalla crisi – denota una certa continuità’ con l’azione del governo Conte II”. “È evidente quanto questo pacchetto di aiuti sia importante per il nostro territorio. Attendiamo di conoscerlo nel dettaglio per esprimere una valutazione nel merito e procedere ad eventuali modifiche in Parlamento.”

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.