Indietro
menu
'Iniquità di fondo'

'Fermi noi, fermi tutti'. In via Roma il messaggio del MIO

In foto: lo striscione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 10 mar 2021 10:58
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Questa mattina l’associazione di operatori del settore Ho.Re.Ca., Ospitalità e Turismo MIO Emilia Romagna ha apposto uno striscione sul ponte di Via Roma a Rimini con la scritta ” Fermi noi, fermi tutti”.
“Le restrizione stanno evidenziando un’iniquità di fondo – dichiara Lucio Paesani Presidente di MIO Emilia Romagna – Pur nel massimo rispetto della situazione attuale, pur non dimenticandoci dei morti e di chi sta soffrendo fisicamente non possiamo non dire a chiare lettere che il nostro settore è vittima di restrizioni senza logica e ancor peggio ci sentiamo dimenticati e sbeffeggiati sul tema ristori “
“Il nostro settore ha già pagato un conto salatissimo frutto, più che delle modifiche dei comportamenti sociali,  dell’incapacità di chi ha chiesto ad aziende e cittadini, un credito di fiducia tradito”, conclude Lucio Paesani.
Notizie correlate