Indietro
venerdì 11 giugno 2021
menu
Calcio a 5 Under 19

È un Rimini.com irriconoscibile, al Flaminio il Pietralacroce fa la voce grossa

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 28 mar 2021 19:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

CALCIO A CINQUE RIMINI.COM-PIETRALACROCE 73 3-7

IL TABELLINO
RIMINI.COM: Para, S. Caputi, Canarecci, D. Caputi, Marconi, Tozzi, Floris, Amoroso, Capelli, Gemmani, Delvecchio, Corona. All.: Levani.

PIETRALACROCE: Pesaresi, Ferjani, Bellomo, Malvolti, Popesko, Nesi, Angelani, Faraglia, Barbato, D’Amuro, Pacchiarotti, Michelessi. All.: Gallozzi.

ARBITRO: Mazzone di Imola. CRONO: Nargiso di Forlì.

RETI: 2’ pt D’Amuro, 6’ pt D’Amuro, 15’ pt Amoroso, 18’ pt Barbato, 4’ st D’Amuro, 9’ st Floris, 10’ st Angelani, 11’ st Ferjani, 15’ st Floris, 20’ st Ferjani.

AMMONITO: Capelli.

ESPULSO: 15’ st S. Caputi.

CRONACA E COMMENTO
Brutta prestazione da parte del Calcio a Cinque Rimini che cade malamente in casa sotto i colpi del Pietralacroce, che rende il favore servitogli nel girone di andata e si porta a casa tre punti a suon di gol segnati. Il risultato finale recita 7-3: un punteggio forse esagerato nelle misure, ma che rende pienamente l’idea della negativa prestazione dei biancorossi. Il gruppo guidato da Levani, complici anche le parecchie assenze molto pesanti, è sembrato disunirsi dopo poco, sia dal punto di vista mentale che tattico, per non parlare del livello tecnico che è stato decisamente inferiore rispetto a tutte le altre partite giocate sin qui. Il Rimini.com riesce anche in diversi casi a rendersi pericoloso e va tante volte vicino al gol, ma manca di cinismo e, dall’altra parte, ogni volta che il Pietralacroce attacca riesce ad andare in rete.

I primi due gol dell’incontro sono entrambi opera di D’Amuro che prima segna su ribattuta dopo una bella parata di Gemmani, e poi raddoppia appostandosi sul secondo palo e aspettando comodamente l’assist di un suo compagno. I romagnoli provano a rientrare nel match e si affidano alla puntata di Amoroso da fuori area, che trova con precisione l’angolino. Tuttavia, neanche il tempo di pianificare una rimonta nei minuti finali di frazione che gli ospiti segnano nuovamente, questa volta con Barbato su assist di Ferjani.

La ripresa si apre come peggio non potrebbe per il Rimini, con uno sfortunatissimo episodio che vede coinvolto il portiere Gemmani, che si arrende vedendo il pallone rotolare in porta dopo un rimpallo sullo stinco di D’Amuro. Floris prova a caricarsi sulle spalle i suoi, ma non è supportato nemmeno dalla fortuna quando in due occasioni colpisce un legno, prima con un tiro da fuori che si schianta sul palo e poi colpendo una traversa beffarda.
All’8’ i biancorossi battono un colpo, sempre con il solito Floris che, dopo un reattivo intercetto, supera Pesaresi con un tocco dolce. Ma anche questa volta il Rimini.com non ha nemmeno il tempo di provare a pensare ad una rimonta che subisce il quinto gol di giornata, questa volta firmato da Angelani. La squadra di Levani crolla e il Pietralacroce prende ulteriormente il largo, con Ferjani in giornata di grazia che va in gol per il momentaneo 6-2. Nei minuti finali del match Floris torna a segnare, questa volta trasformando un rigore, ma il tempo e le energie a disposizione dei biancorossi sono troppo poche per pensare seriamente di impensierire gli avversari. La rete del definitivo 7-3 del Pietralacroce arriva a pochi secondi dal triplice fischio, anche questa volta grazie a Ferjani.

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Calcio a Cinque Rimini.com

Notizie correlate