Indietro
menu
Marito e moglie

Denunciata coppia di falsi odontotecnici a Morciano. Truffato 65enne

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 7 mar 2021 11:16 ~ ultimo agg. 8 mar 10:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Truffa aggravata ed esercizio abusivo della professione medica. Sono queste le accuse nei confronti di una coppia di falsi odontotecnici, marito e moglie di 54 e 61 anni entrambi pregiudicati foggiani, che tra novembre 2018 e ottobre 2019 avevano preso di mira un artigiano 65enne della Valconca. L’uomo, per risolvere alcuni piccoli fastidi ai denti, si era rivolto al piccolo studio medico di via Abbazia a Morciano di Romagna dove operava la coppia. Dopo la prima visita però gli erano state diagnosticate serie patologie tanto da avviare un vero e proprio percorso di cura. Un lavoro di odontotecnica costato al 65enne ben 8.000 euro e che, pochi mesi dopo la sua conclusione, aveva già iniziato a manifestare segni di cedimento tanto da indurlo a ricercare nuovamente la coppia. Peccato che i due fossero ormai irreperibili. Così l’artigiano è stato costretto a rivolgersi ad altri professionisti, questa volta “veri”. Allo stesso tempo però si è rivolto anche ai carabinieri di Morciano per denunciare l’accaduto. Le indagini dei militari hanno poi portato all’identificazione della coppia, già nota per truffe simili messe in atto in passato nel ravennate.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.