Indietro
sabato 12 giugno 2021
menu
All'RDS Stadium

Coppa Italia: è Igor Gorgonzola Novara-Imoco Volley Conegliano la finale

In foto: (foto Rubin / LVF)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
sab 13 mar 2021 22:44 ~ ultimo agg. 23:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Gara Unica Semifinali 13-03-2021 – Coppa Italia A1
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO-SAUGELLA MONZA 3-1 (25-17 26-28 25-14 25-20)

IL TABELLINO
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Folie 3, Egonu 29, Hill 14, De Kruijf 13, Wolosz 1, Sylla 12, De Gennaro (L), Gennari 1. Non entrate: Adams, Caravello (L), Omoruyi, Fahr, Butigan, Gicquel. All. Santarelli.

SAUGELLA MONZA: Meijners 9, Danesi 7, Van Hecke 14, Begic 12, Heyrman 5, Orro 1, Parrocchiale (L), Davyskiba 1, Orthmann, Squarcini, Carraro, Obossa. Non entrate: Negretti (L). All. Gaspari.

ARBITRI: Piana, Curto.

NOTE – Durata set: 24′, 35′, 22′, 30′; Tot: 111′.

IGOR GORGONZOLA NOVARA-REALE MUTUA FENERA CHIERI 3-1 (25-21 25-20 20-25 26-24)

IL TABELLINO
IGOR GORGONZOLA NOVARA: Washington 5, Hancock 10, Bosetti 16, Chirichella 4, Smarzek 12, Herbots 18, Sansonna (L), Daalderop 5, Bonifacio 2, Battistoni 2, Zanette, Taje’. Non entrate: Populini, Napodano (L). All. Lavarini.

REALE MUTUA FENERA CHIERI: Villani 9, Mazzaro 13, Grobelna 24, Frantti 13, Alhassan 11, Bosio 3, De Bortoli (L), Laak 1, Gibertini, Meijers. Non entrate: Marengo, Fini (L), Zambelli, Mayer. All. Bregoli.

ARBITRI: Cappello, Cerra.

NOTE – Durata set: 26′, 26′, 27′, 30′; Tot: 109′.

La Igor Gorgonzola Novara supera 3-1 la Reale Mutua Fenera Chieri e stacca il pass per la finale della Coppa Italia Frecciarossa, in programma domenica alle 18:00 all’RDS Stadium di Rimini. 

L’avversario delle piemontesi nella finalissima sarà la Imoco Volley Conegliano, che ha superato 3-1 la Saugella Monza (vedi notizia).

CRONACA E COMMENTO
Per la terza volta nelle ultime quattro edizioni, saranno Imoco Volley Conegliano e Igor Gorgonzola Novara a contendersi la Coppa Italia di Serie A1 Femminile. Dopo il successo per 3-1 delle pantere sulla Saugella Monza, giunge quello delle azzurre di Stefano Lavarini sulla Reale Mutua Fenera Chieri: un altro 3-1, se possibile ancor più equilibrato, promuove Chirichella e compagne all’ultimo atto della manifestazione. Le biancoblù pagano un po’ l’emozione della gara e la Igor prende subito un vantaggio che le consente di impadronirsi del primo set. Il secondo si decide sugli ace di Hancock (9 totali) e in generale sull’efficacia di Novara dai nove metri. Dal terzo le ragazze di Giulio Cesare Bregoli si giocano il tutto per tutto, insistendo sulle centrali e sulla vena realizzativa di Grobelna (24 punti, top scorer): Chieri vince il terzo e avanza anche nel quarto. A quel punto Herbots rimette in corsa le azzurre, che evitano il tie-break grazie all’ultima perla di Smarzek.

La cronaca. Chieri parte contratta, le azzurre sfruttano le occasioni che le biancoblù concedono e salgono prima 5-0 e poi 10-4 con la fast di Washington e il mani out di Bosetti. Due punti di Villani e l’attacco di Frantti riavvicinano le torinesi sull’11-8. Due muri consecutivi di Smarzek rimettono aria tra le due squadre, 14-11. Lo scontro tra De Bortoli e Alhassan regala un altro punto alla Igor. Sbatte contro Grobelna il muro di Washington e Novara sale 19-14. Hancock spinge per Bosetti, che entra tra le mani del muro per il 21-15. Alhassan stampa Chirichella, ma poi commette invasione. Grobelna annulla due set point (il primo con il supporto del videocheck) e sul 24-20 Lavarini interrompe il gioco. Alhassan accorcia ulteriormente, poi Herbots ribadisce sotto rete l’attacco parato da De Bortoli: 25-21.

La Reale Mutua mette la testa avanti in avvio di secondo set, l’Igor impatta e poi sorpassa sul turno di servizio di Hancock, che fa valere le sue doti da specialista per salire 12-10. Nemmeno il time out frena la palleggiatrice statunitense, che furoreggia dai 9 metri con altri tre ace consecutivi per il 16-10. Riavutesi dalla pioggia di servizi, le biancoblù rosicchiano punti alle avversarie fino al 17-15. Entra Daalderop per le azzurre, mentre Grobelna e Villani portano Chieri fino al -1. Novara schizza di nuovo in avanti con la pipe di Herbots, poi ace di Washington su Frantti. Ottimo l’impatto di Battistoni, servizio per Bosetti e 24-20. L’ennesimo ace porta il punteggio sul 2-0.

Al muro di Grobelna risponde il primo tempo imperioso di Chirichella: 4-4 nel terzo set. Alhassan lancia l’allungo di Chieri (time out Lavarini sul 5-8), la difesa di Herbots consente a Bosetti di riavvicinarsi sul 7-9. Altro break biancoblù, griffato da Grobelna e dal muro di Mazzaro (8-13). Va al servizio Hancock e la Igor rientra: ace, errore di Grobelna, pallonetto di Herbots e 13-13. La schiacciatrice belga aumenta i giri del suo motore, ma Bosio sfrutta le sue centrali per rimettere davanti Chieri (15-17). Due muri biancoblù e il divario aumenta. Dentro Zanette e Daalderop. Prima l’olandese e poi Bosetti rimettono in carreggiata le azzurre: 18-20. Il set prende la via di Chieri, che alza le mani del muro e riapre la partita (20-25).

Riparte fortissimo la Reale Mutua, con la parallela di Villani e il primo tempo di Mazzaro scatta 4-1. Mani out di Frantti, Smarzek accorcia. Tiene il vantaggio la Reale Mutua con il muro di Grobelna su Smarzek. Battistoni, dentro per Hancock, affida a Herbots la palla del -2. La Igor torna a difendere forte con Sansonna e giunge al pareggio a quota 13. Riprende il comando delle operazioni la formazione chierese, con Grobelna in palla. Risponde la connazionale Herbots che impatta di nuovo a quota 16. Situazione in perfetto equilibrio, Novara prova l’allungo ma Chieri c’è. Primo tempo di Bonifacio, attacco stretto di Grobelna e 21-21. Herbots con la ‘sua’ diagonale va a segno per il 23-22 e poi con la parallela del 24-23. Annulla Alhassan, 24-24. Grobelna pesta la linea dei tre metri al termine di uno scambio infinito. La splendida parallela di Smarzek, su palla staccata, consegna alla Igor la finale.

“C’è tanta soddisfazione per il risultato, che è la cosa che contava di più – racconta a fine partita Ilaria Battistoni, palleggiatrice della Igor -. È stata una partita molto difficile, siamo state brave a saper soffrire. Siamo partite bene, poi loro sono venute fuori, sfruttando il muro-difesa. Ma siamo state lì con la testa e abbiamo portato a casa la partita. Sicuramente è stata una gara molto faticosa e allenante, ci servirà per arrivare domani alla sfida contro Conegliano pronte e determinate”.

“Sono estremamente contenta e fiera di quello che abbiamo fatto – afferma Francesca Bosio, palleggiatrice della Reale Mutua -. Se avessimo iniziato a carburare un po’ prima, sarebbe potuta andare diversamente. Ad esempio nei primi due set non abbiamo coinvolto troppo i centrali, che invece poi si sono rivelati una possibile chiave vincente. Siamo contentissime del percorso fatto fino ad adesso ma ora arriva il bello e non vediamo l’ora di tornare in palestra, in vista dei Play Off”.

IL PROGRAMMA DEL WEEKEND
FINALI COPPA ITALIA FRECCIAROSSA
LA FINAL FOUR DELLA 43^ COPPA ITALIA A1
Sabato 13 marzo, ore 18.00 (diretta Rai Sport HD)
Imoco Volley Conegliano – Saugella Monza 3-1 (25-17 26-28 25-14 25-20)

Sabato 13 marzo, ore 20.30 (diretta Rai Sport HD)
Igor Gorgonzola Novara – Reale Mutua Fenera Chieri 3-1 (25-21 25-20 20-25 26-24)

Domenica 14 marzo, ore 18.00 (diretta Rai Sport HD)
Imoco Volley Conegliano – Igor Gorgonzola Novara

24^ COPPA ITALIA SERIE A2
Domenica 14 marzo, ore 14.30 (diretta Sportmediaset.it)
CBF Balducci HR Macerata – LPM BAM Mondovì ARBITRI: Jacobacci-Scotti 3° ARBITRO: Angelucci ADDETTO VIDEOCHECK: Albergamo

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.