Indietro
menu
sanzione della municipale

Traffico in tilt per la fibra, Tim costretta a pagare i danni

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 9 feb 2021 13:22 ~ ultimo agg. 19:21
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Comando della polizia Locale di Rimini contesterà al gestore di telefonia mobile Tim la violazione dell’ordinanza comunale che disciplinava la circolazione in concomitanza dei lavori in corso in via Gueritti, ad opera dell’azienda. Secondo le prescrizioni, infatti, l’intervento avrebbe dovuto comportare solo la parziale chiusura della circolazione della via che, seppur breve, rappresenta un fondamentale collegamento da mare a monte, tra via Tripoli e via della Fiera. Ieri mattina però la ditta, per esigenze di cantiere, ha proceduto ai lavori occupando interamente la strada, dunque impedendo il transito delle auto. Il traffico è andato letteralmente in tilt, con inevitabili disagi per gli automobilisti. Una chiusura avvenuta in violazione a quanto stabilito dall’ordinanza del Comando e senza l’opportuno preavviso.

La mancanza di una comunicazione preventiva da parte del gestore, impegnato nei lavori di posa della fibra, ha infatti impedito alla polizia Locale di predisporre adeguati servizi per limitare i disagi la circolazione, come ad esempio l’organizzazione di percorsi alternativi che avrebbero evitato di congestionare il traffico su via XX settembre, verso l’Arco d’Augusto, così come si è verificato ieri. Per queste ragioni il Comando procederà a sanzionare il gestore per la violazione dell’articolo 21 del Codice della strada che disciplina le opere e i cantieri stradali, oltre a richiedere il pagamento degli agenti impegnati a presidiare la circolazione, sia quelli già presente (e già a carico del privato) sia quelli aggiuntivi che è stato necessario inviare a supporto della pattuglia già presente.

I lavori su via Gueritti stanno proseguendo in queste ore, con parte della carreggiata libera per il transito delle auto, e dovrebbero concludersi entro la giornata odierna.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.