Indietro
menu
Amarezza per la vicenda

Tari per sede scout di Morciano. Il commento alle precisazioni Hera

In foto: la casa dello scout
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 20 feb 2021 17:19 ~ ultimo agg. 17:21
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sulla vicenda della tariffa Tari per la casa scout di Morciano, dal capo scout e tesoriere del Gruppo Agesci Morciano Romagna Andrea Petrucci arriva un commento alle precisazioni di Hera (vedi notizia): corrette a rigor di contratto ma, lamenta, insensibili al tipo di attività svolta.

“Prendiamo atto dello sterile comunicato stampa di HERA S.p.A. del 17/02/2021 che si riassume nel confermare il corretto operato dell’azienda e nel consiglio a “richiedere un contenitore di minori dimensioni”. E’ certo ed ovvio che da un punto di vista contrattuale le ragioni siano dalla parte della azienda stessa, siamo certi che esista un contratto firmato dove si conferma l’assegnazione di un contenitore da 360 litri (probabilmente firmato in buona fede da qualche rappresentante della parrocchia di Morciano di Romagna, proprietaria dell’immobile), ma alle nostre domande di carattere di equità contributiva e rispetto ambientale HERA S.p.A. ha volutamente evitato di rispondere.

Rimane un dato che emerge in modo chiaro: ognuno dei 3 conferimenti effettuati nel 2020 è costato singolarmente 305€. Se questo per HERA S.p.A. è un dato “normale” soprattutto in un anno dove l’intera società italiana, associazionismo compreso, è stato durante colpito dall’emergenza Covid-19, allora ammetto che come associazione siamo nel torto a “stupirci” di queste cifre”.

In conclusione: “ascolteremo l’ovvio e scontato consiglio di HERA S.p.A. provvedendo a richiedere dei contenitori di minori dimensioni e ci organizzeremo in qualche modo per recuperare le somme da restituire alla parrocchia (che ha già anticipato il pagamento). Nei 34 anni di vita della nostra associazione abbiamo affrontato tante difficoltà anche peggiori di questa”.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
di Redazione