Indietro
venerdì 22 ottobre 2021
menu
Volley C Femminile

La Gut Chemical vince al tie-break il derby con il Riviera Volley

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mar 16 feb 2021 12:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

RIVIERA VOLLEY RIMINI-GUT CHEMICAL BELLARIA 2-3 (19-25, 25-11, 20-25, 25-22, 14-16)

TABELLINO E STARTING SIX BELLARIA: Zammarchi 9, Morri 1, Bucella 5, Ricci 14, Fortunati 5, Giulianelli 17, Loffredo (L1), Armellini 1, Agostini 2, Astolfi, Tosi Brandi 6, D’Aloisio (L2). NE. Diaz.

CRONACA E COMMENTO
Dopo poco meno di un anno di attesa torna a giocare una gara ufficiale la Gut Chemical di coach Nanni; e nel ritorno in campo per una gara ufficiale non manca proprio nulla: vittoria al tie-break alla Casa del Volley contro un buon Riviera Rimini dell’ex tecnico biancoblu Lazzarini e primi punti in cascina per le bellariesi che ripartono da dove avevano lasciato ma faticando molto.

Nel silenzio assordante della gara a porte chiuse, il coach cesenate sceglie una P5 con Fortunati al palleggio incrociata a Morri, Ricci e Zammarchi al centro con Loffredo libero e Giulianelli e capitan Bucella di banda. Già dalle prime fasi di partita si capisce che l’emozione e la tensione dell’esordio saranno protagoniste della contesa tra le due squadre; entrambe le selezioni sembrano infatti molto contratte e preoccupate più che altro di non sbagliare: gli attaccanti non prendono rischi facendo risaltare in modo particolare muri e difese. La Gut trova un mini break di quattro punti grazie a Giulianelli ma sono ancora tanti gli errori da ambedue le parti; quello decisivo lo commette Magi per il 19-25 finale.

Parte forte il Riviera nella seconda frazione; la squadra di casa trova un mini break con Fiorucci al servizio con la Gut che in più di un’occasione mostra qualche incertezza difensiva. Una buona Bucella al servizio rimette in carreggiata le bellariesi, che rimangono comunque sempre a cinque punti di distanza dalle locali; sul 7-13 l’ex Tomassucci scende male da muro e il ginocchio fa crack: paradossalmente è la squadra di Nanni che accusa il contraccolpo psicologico non riuscendo più a restare in partita; i molti errori in ricezione e in attacco portano al 25-11 finale.

Buona la reazione nel terzo set; la Gut si mostra subito decisa a riscattare la prova opaca del set precedente e trova in Giulianelli e Ricci e Zammarchi le armi giuste per farlo; cresce la prestazione in ricezione e di conseguenza l’attacco bellariese trova molti più spunti decisivi. Il Riviera è bravo a restare in partita soprattutto con Orsi e Magi ma non è abbastanza per il sorpasso: è 20-25 Gut.

Promettente l’inizio del quarto set delle bellariesi: con Bucella in battuta si cerca subito di prendere il largo (2-6 il parziale) ma poi è il turno al servizio di Orsi che rimette la gara sui binari favorevoli al Riviera (9-8) costringendo Nanni al timeout: gli effetti però non si vedono e la squadra di Lazzarini trova in poco tempo il sorpasso e l’allungo che si rivelerà decisivo. La Gut cede a qualche nervosismo di troppo che rende vana la rimonta sfiorata da Agostini e Tosi Brandi (entrate per Bucella e Morri): 25-22 il finale.

Il tie-break sembra promettere bene per la Gut: si va al cambio campo sul 6-8 con Giulianelli, Ricci e Tosi Brandi in evidenza; si arriva al 6-10 bellariese prima dell’ennesima svolta a favore del Riviera guidata soprattutto da Magi; entra Aglio al servizio e regala il primo match ball alle sue prima dell’incredibile triplo errore dell’ex Morettini, una delle migliori finora: è 14-16 e vittoria Gut.

Laconico Nanni a fine gara: “è difficile parlare della gara di oggi da un punto di vista tecnico-tattico; la componente emotiva è stata troppo influente e penso sia normale dopo un anno di stop e tutte le vicende collegate alla pandemia; ci teniamo ben stretta la vittoria contro un avversario tosto, col tempo ci scioglieremo e torneremo a giocare la nostra miglior pallavolo, per oggi va bene così”.

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Roberto Bonfantini   
VIDEO