Indietro
menu
Programma della Regione

Investimenti per territori più colpiti dal covid: 12,5 milioni per Rimini

In foto: la conferenza stampa
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 23 feb 2021 07:28 ~ ultimo agg. 15:19
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

A nemmeno cinque mesi dall’apertura dei termini per la presentazione dei progetti, a inizio ottobre, prende avvio il Programma straordinario di investimenti per le aree più colpite dalla prima ondata epidemica in Emilia-Romagna: le province di Rimini e Piacenza, ex zone arancioni nella scorsa primavera, e – nel bolognese – il comune di Medicina, che venne chiuso come zona rossa.

Si tratta di riqualificazione e messa in sicurezza delle scuole; manutenzione e adeguamento della viabilità e del verde pubblico; restauro di palazzi pubblici, monumenti, chiese, impianti sportivi.

il “Programma straordinario di investimenti per i territori colpiti dalla pandemia e aree montane e interne”, riguarda dunque anche le province di Riminicon uno stanziamento di 12,5 milioni di euro (per l’esattezza 12.496.331 euro), 54 progetti finanziati e un investimento complessivo di oltre 16,8 milioni di euro (16.818.018), e Piacenza: anche in questo caso il finanziamento regionale sfiora i 12,5 milioni di euro (per l’esattezza 12.441.733 euro), per 61 progetti e un investimento di oltre 16,4 milioni di euro (16.420.944).

L’investimento più corposo per la provincia di Rimini è quello per il Restyling della passeggiata Goethe e Shakespeare a Riccione, e da p.le Azzarita al rio Marano – 2° Stralcio: da p.le A. Moro al rio Marano: per un importo di 3.292.717 euro. 1.115.000 euro andranno a lavori di miglioramento prestazionale del piano
viabile della rete stradale provinciale.

Tra gli interventi più significativi che sono stati finanziati dalla Regione nel Riminese con i 12,5 milioni di euro stanziati (per l’esattezza 12.496.331 euro), quelli proposti dal Comune capoluogo per l’adeguamento funzionale e ambientale del Lungomare Spadazzi a Miramare di Rimini, nonché per la riqualificazione e pedonalizzazione del Lungomare Rimini-Torre PedreraRimini-ViserbaRimini-Rivabella e Rimini-Viserbella.

Nuovo arredo per Viale Dante del Comune di Cattolica (completamento del tratto via Milano-Facchini).

Tra gli interventi di riqualificazione di edifici scolastici, quelli dei Comuni di San Giovanni in Marignano (scuola materna “Girotondo”); Morciano di Romagna (scuola primaria “Lunedei”), Mondaino (Istituto comprensivo Mondaino).

La scuola in primo piano anche tra gli interventi proposti dalla Provincia di Rimini con i lavori previsti in due edifici scolastici a Morciano e Sant’Arcangelo di Romagna. O la riqualificazione della palestra della scuola elementare “Montessori” da parte del Comune capoluogo.

Diversi i progetti sul fronte della viabilità. Da quelli proposti ancora dalla Provincia per rafforzare la sicurezza e il comfort ambientale sulla rete stradale di sua competenza, a quelli proposti da diversi Comuni per la manutenzione straordinaria della viabilità locale. Tra gli altri gli interventi delle amministrazioni di NovafeltriaPennabilli, TalamelloCasteldelciCorianoMontescudo-MontecolomboGemmano.

E ancora, tra i tanti progetti, quello del Comune di Verucchio per la realizzazione del primo stralcio del Centro ricreativo sociale di Villa Verrucchio; del Comune di San Giovanni in Marignano per il recupero con adeguamento sismico della sacrestia della Chiesa di Santa Lucia; di Montefiore Conca per il risanamento conservativo del Teatro Comunale “Malatesta”.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.