Indietro
menu
dopo un controllo di polizia

E' ai domiciliari ma prepara dosi di marijuana. Arrestato 37enne

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 16 feb 2021 14:40
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Era agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Rimini dai primi di gennaio per violenza, minacce, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. L’uomo, un 37enne di Pescara, ieri è stato sorpreso dalla visita di controllo della polizia di Stato. Gli agenti, che hanno trovato cancello e portone della palazzina aperti, hanno salito le scale e suonato alla porta di casa. Alla vista dei poliziotti il 37enne è sbiancato. Li ha fatti entrare e si è subito diretto in salotto.

Ai due agenti delle Volanti, però, non sono sfuggiti due particolari: il primo era un forte odore di marijuana, il secondo era il tentativo da parte dell’arrestato di sbarazzarsi di un oggetto appoggiato sul tavolo, colpito con la mano e fatto cadere a terra. Si trattava di alcuni grammi di erba contenuti in un involucro. “E’ per uso personale, la consumo da anni”, si è giustificato il 37enne. Ma gli agenti non gli hanno creduto e infatti all’interno del suo appartamento hanno sequestrato complessivamente 27 grammi di marijuana, già suddivisi e imbustati, e un grammo di cocaina, oltre ad un bilancino di precisione e al materiale per il confezionamento. Trovati sotto il cuscino anche due cellulari.

Il 37enne, che alle spalle ha anche precedenti per droga, è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio e in giornata comparirà in tribunale per la direttissima.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione