Indietro
menu
fermato all'uscita dell'A14

Alla guida per 21 ore di seguito. Nei guai autotrasportatore

In foto: posto di blocco polizia stradale
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 18 feb 2021 10:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Alla guida del proprio mezzo per 21 ore di seguito. A scoprire il comportamento pericoloso di un camionista, tra l’altro recidivo, la Polizia Stradale di Riccione. Il suo autoarticolato, di proprietà di una ditta di Chieti, è stato fermato per un controllo di routine martedì 16 febbraio all’uscita dell’Autostrada a Rimini Nord. Per evitare di superare il limite massimo di ore di guida consentito il conducente, un cittadino extraUE, circolava senza aver inserito nel cronotachigrafo digitale la propria carta tachigrafica.

Gli ulteriori accertamenti hanno permesso di verificare che il camionista non era nuovo all’espediente: in ben quattro giornate aveva superato il limite, guidando in una giornata per 21 ore nell’arco delle 24, nonché’ il superamento del limite di velocità.

I poliziotti hanno sequestrato anche un apparecchio elettronico che, messo in contatto con la centralina elettronica del veicolo, simulava l’impiego dell’additivo “ad blue”, obbligatorio per abbassare l’inquinamento atmosferico. L’uomo ha collezionato multe per 2328 euro, gli è stata sequestrata la carta di circolazione del veicolo per la sanzione accessoria del fermo amministrativo, la patente di guida, con la decurtazione di 34 punti. Multata anche la ditta proprietaria del mezzo.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione