Indietro
menu
vicino ai laghetti

Al parco della Resistenza una palestra a cielo aperto

In foto: Il parco della resistenza
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 12 feb 2021 16:09
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nascerà all’interno del parco della Resistenza di Riccione, una nuova area fitness. La Giunta ha infatti approvato il progetto di fattibilità tecnica dei lavori che vedono un investimento di 48 mila euro, dei quali 12.500, finanziati attraverso la partecipazione al bando dell’Anci “Sport nei Parchi”. Le attrezzature saranno installate nella zona nord est, adiacente alla zona giochi e ai laghetti.

Saranno posizionate strutture fisse per lo svolgimento di attività sportiva a corpo libero e l’allenamento funzionale all’aperto. Le attrezzature erranno dotate di un sistema integrato di QR Code che permetterà all’utenza di avere accesso alla visione di video tutorial di utilizzo delle attrezzature stesse, sviluppati da “Sport e Salute” attraverso il coinvolgimento attivo dei legend (atleti che hanno fatto o stanno facendo la storia dello sport italiano), che svolgeranno in prima persona le attività dimostrative.

L’area ha al suo interno delle porzioni pianeggianti, senza alberi ed in prossimità del percorso pedonale già esistente, ha una forma pressoché ovale che ben si predispone ad ospitare le attrezzature formando un circuito. Ci saranno 6 macchine, anche polivalenti, per l’allenamento isotonico, cardio, anche per diversamente abili. Dell’intera superficie del parco di circa 115.000 mq, si interverrà solo su una parte delimitata da un’area di 250 mq. La palestra all’aperto potrà essere utilizzata da adulti e i ragazzi con un’età non inferiore ai 12 anni. Saranno disposte sei piazzole, la superficie effettiva complessiva è di circa 60 mq, che verranno attrezzate con altrettanti attrezzi fitness e pavimentate in ghiaia stabilizzata. Nei lavori inoltre è prevista la realizzazione della cablatura in fibra ottica dell’area.

L’ipotesi è poter prevedere un’apertura al pubblico entro l’estate – ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici, Lea Ermeti -. L’area fitness è un’idea che completa con sapienza il parco della Resistenza, un parco davvero attrezzato a tutto. Sono previste piccole opere riguardanti la sistemazione del terreno circostante le aree interessate e il ripristini a prato di tutte le zone interessate dai lavori, con una costante e continua attenzione al verde pubblico“.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione   
di Redazione