Indietro
menu
Primi 25 vaccinati

199 casi in sette giorni a San Marino. Sale l'incidenza, partono i vaccini

In foto: il primo vaccinato sammarinese
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 25 feb 2021 17:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

199 casi tra il 18 e il 24 febbraio con una incidenza che sfiora i 600 nuovi contagi ogni 100mila abitanti. Anche a San Marino si registra una recrudescenza del coronavirus. Ieri sono stati 35 i nuovi positivi con una incidenza del 10,5% sui tamponi effettuati. Cinque le guarigioni. Salgono a 24 i ricoverati in ospedale, 10 dei quali in terapia intensiva. Sono 347 i casi attivi.

Intanto oggi sono partite le vaccinazioni sul Titano dove nei giorni scorsi sono arrivate le dosi di vaccino Sputnik V. Il via alle 14 con 25  fra medici, infermieri, personale socio-sanitario, tecnici, provenienti dal reparto Covid, ma anche del Pronto Soccorso, farmacisti, reparti e servizi ospedalieri e del territorio. Tra i vaccinati anche il Direttore Generale e il Direttore Amministrativo dell’ISS. Il primo è stato un infermiere del Pronto Soccorso di 26 anni.

La campagna vaccinale proseguirà da lunedì sempre con il personale dell’Istituto per la Sicurezza Sociale, di cui si prevede di terminare la vaccinazione entro la metà della settimana. Subito dopo inizierà quella del resto della popolazione. Da domani, per tutte le persone con più di 75 anni (fascia 1 di priorità), sarà possibile prenotare la vaccinazione anti-COVID, contattando il numero dedicato 0549 994905, che è aperto tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 8:15 alle 18.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO