Indietro
venerdì 26 febbraio 2021
menu
La vigilia di coach Bernardi

Tigers Cesena-RivieraBanca Basket Rimini, out Simoncelli e Rinaldi

In foto: Massimo Bernardi (Foto Nicola de Luigi)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 23 gen 2021 17:30 ~ ultimo agg. 24 gen 16:35
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Terzo derby di fila per RivieraBanca Basket Rimini, che dopo aver perso a Faenza dopo un supplementare e superato Imola, anche in questo caso dopo un overtime, farà visita ai Tigers Cesena, già superati sia in Supercoppa che nella gara d’andata. Palla a due alle ore 18, con diretta streaming sulla piattaforma LNP Pass al prezzo di 3.49€.

La vigilia del tecnico di RBR, Massimo Bernardi.

Coach, oltre alla defezione di Simoncelli si è aggiunta quella di Rinaldi. Come arriva la squadra al derby contro Cesena?
“Quest’anno va così, siamo sempre in emergenza. Per fortuna sembra che entrambe le situazioni non siano gravi e sia Simoncelli che Rinaldi dovrebbero riprendere ad allenarsi la settimana prossima, ma per questo attendiamo la valutazione dello staff medico: colgo l’occasione per ringraziarlo perché sta facendo un lavoro incredibile con grande impegno e professionalità. Domani sera avremo due assenze molto importanti quindi sarà un’impresa titanica e difficilissima.”

Cosa servirà per battere una Cesena in crescita?
“Troviamo una squadra molto in forma che ha vinto l’ultima partita di 30 punti contro Alessandria ed è diversa rispetto alla gara d’andata: i Tigers ora sono molto più in fiducia ed hanno aggiunto un super giocatore come Frassineti. Abbiamo visto tutti domenica scorsa l’importanza di Rinaldi per la squadra, in più Rivali è ancora al 50-60% perché in pratica è come se stesse facendo una preparazione atletica ed ha le gambe stanche e cariche di lavoro. Servirà un’impresa che darà la possibilità alla squadra di sperimentarsi in una partita difficilissima con condizioni di estrema difficoltà e di testare la crescita dei ragazzi giovani: mi riferisco ad Ambrosin e Filippo Rossi che avranno la possibilità di stare molto in campo ed hanno tutte le capacità per fare delle belle partite in vista del prosieguo del campionato, questo ci darà la possibilità di avere altre risorse. L’importante è essere determinati, crederci ed avere fiducia in sé stessi: abbiamo lavorato bene in settimana nonostante le assenze, è chiaro che ci sono delle difficoltà oggettive però un vero gruppo trova sempre delle risorse morali. Tutti sappiamo che dobbiamo dare il 150% in termini di intensità, energia, altruismo e cuore.”

La vittoria nel derby contro Imola è la dimostrazione di come la squadra possa lottare ad alto livello nonostante assenze importanti.
“Questo è giusto, ma l’ulteriore assenza di Rinaldi ci complica molto le cose perché la squadra diventa corta: in pratica abbiamo soltanto due lunghi, Broglia ed Ambrosin, ed un solo playmaker che lavora a tre cilindri come Rivali. Dobbiamo fare più di un’impresa per rimanere in partita, ci affideremo a tutte le risorse che abbiamo dentro sapendo che l’avversario è molto forte: dobbiamo andare oltre all’umano per questa partita.”

Ufficio Stampa
RivieraBanca Basket Rimini