Indietro
menu
Modificate regole

Mutui casa. Federconsumatori: sospensione ancora possibile, ecco come

In foto: New house and money
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 9 gen 2021 11:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ ancora possibile ottenere la sospensione dei muti prima casa, ma le regole applicate fino al 31 dicembre scorso sono parzialmente cambiate. Lo segnala Federconsumatori Rimini.

Per i dipendenti con una riduzione di orario di lavoro e i titolari di contratto di collaborazioni coordinate continuative attive al 23/02/2020 che siano destinatari di una sospensione dal lavoro per almeno 30 giorni lavorativi consecutivi o di una riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno 30 giorni lavorativi consecutivi, complessivamente tali sospensioni dovranno corrispondente a una riduzione pari ad almeno il 20% dell’orario complessivo di lavoro.

Lo stop delle rate potrà durare per un arco di tempo diverso a seconda della durata della sospensione:

1. fino a 6 mesi, se la sospensione o la riduzione orario del lavoro ha una durata compresa tra un minimo di 30 giorni e un massimo di 150 giorni lavorativi consecutivi;

2. fino a 12 mesi se la sospensione o riduzione dell’orario di lavoro ha una durata compresa tra 151 e 302 giorni lavorativi consecutivi;

3. fino a 18 mesi se la sospensione o la riduzione dell’orario di lavoro ha una durata superiore di 303 giorni lavorativi consecutivi.

Inoltre, a seguito dell’entrata in vigore della Legge di Bilancio è possibile richiedere ed ottenere nuovi bonus ed incentivi fiscali, alcuni dei quali previa presentazione di ISEE. Tra questi si segnala:

– Il BONUS SOCIALE previsto per far fronte alle difficoltà economiche di ntestatari di una fornitura elettrica;
– La SOCIAL CARD, ovvero una carta acquisti riservata a cittadini di età superiore ai 65 anni o genitori di bambini sotto i 3 anni.
BONUS IDRICO fino a € 1000,00 per la sostituzione di sanitari;
BONUS VERDE come detrazione fiscale per interventi di sistemazione a verde di aree scoperte di immobili privati ad uso abitativo;
CONTRIBUTO VEICOLI ELETTRICI del 40%.
In attesa dei decreti di attuazione è comunque possibile sin da ora verificare le soglie dell’ISEE che ne consentono l’applicabilità.

Per informazioni e consulenze, è possibile contattare Federconsumatori Rimini dal lunedì al venerdì dalle 9 alle12 allo 0541/779989
mail: segreteria@ferconsumatoririmini.it

Notizie correlate
di Redazione   
Meteo Rimini
booked.net