Indietro
menu
Vestiti e profumo

Furto nel mezzo di un corriere. Fermato con la refurtiva addosso

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 1 gen 2020 16:51 ~ ultimo agg. 16:59
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nel pomeriggio del 30 dicembre un equipaggio della Polizia di Stato si è recato in via Bagli a Rimini dove un corriere aveva appena subito il furto del suo zainetto, che custodiva all’interno del proprio mezzo e di un pacco che avrebbe dovuto consegnare poco dopo.
In uno stabile abbandonato nelle vicinanza gli agenti hanno trovato un 35enne tunisino, irregolare sul territorio italiano, in una piccola stanza adibita a rifugio di fortuna.
Il 35enne addirittura indossava la tuta antipioggia e un berretto contenuti nello zaino appena rubato e in mano teneva dei cosmetici contenuti nel pacco sottratto, già scartato. Tra i cosmetici c’era anche un profumo che l’uomo si era già spruzzato.
Il tunisino, pregiudicato per analoghi reati contro il patrimonio ed il porto abusivo di armi è stato processato giovedì con rito direttissimo al termine del quale è stato condannato ad un anno di reclusione e 300.00€ di multa con la sospensione condizionale della pena. Il giudice inoltre per il 35enne ha disposto il divieto di dimora nel Comune di Rimini.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
VIDEO