Indietro
menu
Croazia: ci sono vittime

Terremoto. Scossa avvertita nel riminese

In foto: crolli e vittime nella città di Petrinja in Croazia
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 29 dic 2020 12:35 ~ ultimo agg. 30 dic 09:33
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una scossa di terremoto si è avvertita distintamente intorno alle 12.20 in tutto il riminese. Il sisma è avvenuto in Croazia a 10 km di profondità e con una magnitudo di 6.4. L’epicentro è stato a 44 chilometri a sud-est di Zagabria, ma è stato percepito distintamente lungo tutta la costa adriatica. Già nella mattinata di ieri una forte scossa (5.2) aveva avuto epicentro sempre in Croazia. I media regionali parlano di gravi danni a Petrinja: edifici crollati e interruzione della linea elettricità e telefonica. La gente si è riversata nelle strade. Il centro è distrutto e si parla di vittime, tra cui una 12enne. Crollati un asilo e un ospedale. Terrore e blackout anche a Zagabria. E per precauzione è stata fermata la centrale nucleare di Krsk in Slovenia. Scosse di assestamento sono ancora in corso.

Numerose le segnalazioni sui social network: i riminesi raccontano di lampadari in movimento per parecchi secondi e oggetti caduti dai tavoli. Segnalazioni simili arrivano a centinaia da tutta tutta la costa Adriatica, da nord a sud. Paura in alcuni quartieri di Napoli mentre in Veneto sono diverse le segnalazioni giunte ai Vigili del Fuoco che al momento però non registrano danni a cose o strutture.

Ci mancava solo il terremoto per finire il 2020 – scrive su fb l’assessore riminese Mattia Morolli – Un pensiero e solidarietà per gli amici croati

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO