Indietro
menu
sperare si può

Messa di dedicazione dell'altare per i 50 anni della chiesa dei Padulli

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 11 dic 2020 12:31
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Messa di consacrazione del nuovo altare nei giorni scorsi per la parrocchia di San Domenico Savio a Rimini. La celebrazione, presieduta dal vescovo Lambiasi e in diretta su Icaro TV, è stato uno dei momenti più significativi del 50esimo anniversario della costruzione della chiesa.

 

Sperare si può. 50 anni di vita insieme”. Con questo motto la parrocchia di San Domenico Savio a Rimini ha vissuto il rito di dedicazione. La chiesa di Padol, com’è conosciuta da tutti, fu costruita in quella che 50 anni fa era una periferia con poche decine di case. Fu una scelta profetica visto che è diventata il cuore di un quartiere densamente popolato e pieno di vitalità. L’importante anniversario è stato celebrato con una serie ‘restauri’: non solo l’altare ma anche l’ambone, la sede del celebrante, il fonte battesimale, il Tabernacolo.

Notizie correlate