Indietro
menu
il 2021 sia un anno di abbracci

La "zirudela" di Luisa per salutare l'anno del virus

In foto: la signora Luisa
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 31 dic 2020 10:56 ~ ultimo agg. 20:48
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una zirudela, in dialetto riminese, per salutare l’anno del covid 19. Ad inventarla e la signora Luisa che ha realizzato un video in cui in rima racconta il 2020, utilizzando la lingua della terra romagnola, che meglio dell’italiano, forse, riesce ad esprimere il sentire di tanti. Un anno complicato – recita Luisa -che per fortuna se ne sta andando. Il virus fa paura, nel suo essere invisibile e, dopo un anno, tiene ancora in scacco il mondo. L’augurio di Luisa è che il virus se ne vada via con il vento e che il 2021 sia un anno pieno di amore e di abbracci. Luisa, abita a Vergiano, ha due figli e tra nipoti e con la famiglia gestisce un’azienda agricola. Nel tempo libero ha la grande passione di scrivere zirudele.

 

 
Notizie correlate
di Redazione