Indietro
menu
Tragedia nella notte

Incendio in un residence a San Giuliano, muore donna di 37 anni

In foto: @migliorini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 8 dic 2020 08:29 ~ ultimo agg. 9 dic 13:21
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una donna di 37 anni originaria della provincia di Potenza, è deceduta nell’incendio scoppiato nella notte, intorno all’una, al secondo piano di un residence di via Nicolini a San Giuliano mare. Quando i soccorritori sono riusciti a entrare nell’appartamento Arianna Tetta – il nome è stato reso noto nelle ore successive – che viveva sola, era purtroppo priva di vita. Invano aveva cercato rifugio dalle fiamme nel bagno, senza finestra e balcone e lì è spirata. Due uomini di 31 e 36 anni, entrambi residenti fuori provincia, sono stati portati in ospedale con codice di massima gravità per intossicazione. La donna era arrivata a Rimini per lavorare come dipendente ATA in una scuola.

(video VVFF e Migliorini)

Primi ad arrivare sul posto gli agenti di una volante che hanno tentato di entrare senza riuscirci nell’appartamento. La stessa sorte l’aveva vissuta pochi istanti prima anche il gestore del residence “Il Capodoglio” che era intervenuto con l’estintore nel vano tentativo di domare le fiamme. I Vigili del fuoco sono riusciti a raggiungere le diverse persone imprigionate negli appartamenti ai piani superiori, raggiunti dal fumo.
Un uomo, rifugiatosi sul balcone della propria abitazione ormai completamente avvolta dal fumo è stato salvato con l’autoscala che ha
potuto raggiungere il balcone e portarlo a terra. Il secondo e il terzo piano sono stati interdetti per danni strutturali.

I Vigili del Fuoco sono intervenuti con con tre automezzi, tra cui l’autoscala, per un totale di 17 uomini. Da chiarire le cause del rogo.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Redazione   
FOTO