Indietro
menu
blitz delle Volanti a rimini

In casa nascondeva 3 chili di marijuana "alcolica", arrestato 21enne

In foto: il sequestro di droga e Rolex
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 16 dic 2020 15:31 ~ ultimo agg. 17 dic 12:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Da alcuni giorni, l’atteggiamento di un 21enne albanese, irregolarmente sul territorio, aveva insospettito i poliziotti delle Volanti, che più volte lo avevano “pizzicato” in compagnia di alcuni tossicodipendenti riminesi. Ogni volta che lo straniero si accorgeva della presenza dei poliziotti riusciva a dileguarsi a bordo della propria auto. Così, individuata l’abitazione del giovane, gli agenti della questura di Rimini, nella serata di ieri (martedì), hanno l’hanno perquisita, con l’ausilio dell’unità cinofila della polizia Locale e del cane Bruce.

Una parte dell’appartamento era stato trasformato in serra, con tanto di essiccatore artigianale, due lampade ad infrarossi e rivestimento termico. Inoltre a terra c’erano svariati vasetti per piantine con numerosi barattoli di fertilizzante rapido e una piccola piantina, verosimilmente di marijuana, oramai secca e in stato di decomposizione.

Il cane antidroga Bruce ha subito segnalato agli agenti il vano caldaia, dove all’interno è stato ritrovato un bilancino di precisione digitale perfettamente funzionante. Il fiuto di Bruce ha poi spinto i poliziotti all’interno del primo vano di accesso all’appartamento: tra le scaffalature e gli oggetti riposti, nascosto in mezzo agli scatoloni, c’era un barattolo in vetro con tappo contenente della sostanza vegetale immersa in un liquido. Da una prima constatazione visiva, il fogliame risultava essere simile a quello della marijuana e, una volta aperto il tappo, l’odore che fuoriusciva era quello tipico dell’erba.

Il vaso conteneva 3,3 chilogrammi di un particolare tipo di marijuana conosciuta come “Green Dragon” (Dragone verde), un concentrato liquido ottenuto dalle foglie o dalle cime, prodotto facendo macerare la marijuana essiccata in alcool per diverse settimane a temperatura ambiente. Il liquido, una volta ingerito, crea un effetto stupefacente ancora più potente dovuto al mix di alcool e droga, che entra rapidamente in circolo.

Dentro l’appartamento è stato rinvenuto anche un Rolex, del valore di circa 6mila euro, del quale l’albanese non ha saputo fornire la provenienza. Considerato l’ingente quantitativo di sostanza stupefacente rinvenuta, il 21enne è stato dichiarato in arresto per detenzione di droga ai fini di spaccio e denunciato per ricettazione del Rolex. Su disposizione dell’autorità giudiziaria, il giovane è stato accompagnato questa mattina nel carcere riminese dei Casetti.

Altre notizie
Il monitoraggio settimanale

L'Rt dell'Emilia Romagna sale 1,13

di Redazione
Ma decisione presto superata

L'Emilia Romagna evita la zona rossa

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione