Indietro
menu
Errori del passato

Eolico offshore. Croatti: va fatto più lontano, confronto per cercare strade giuste

In foto: Il senatore Croatti (Newsrimini.it)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 3 dic 2020 11:44 ~ ultimo agg. 11:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Il senatore riminese del Movimento 5 Stelle Marco Croatti, rilanciando la posizione espressa dal ministro all’Ambiente Costa sull’eolico (una risorsa importante che però non deve impattare con lo skyline), sul progetto che riguarda la costa riminese ribadisce che l’impianto deve essere molto più lontano.
“Il Ministro dell’Ambiente Costa, in merito all’impianto eolico offshore al largo di Rimini, ribadisce quello che ho sempre sostenuto: si all’impianto ma solo se non impatta pesantemente sul paesaggio di una delle città più amate e visitate del nostro Paese.
L’eolico offshore deve essere molto più lontano. È quello che ho sostenuto in questi mesi. Nell’osservazione alla Capitaneria di Porto, alla stessa società Wind 2000 con cui ho avuto più volte occasioni di confronto, nella mia commissione parlamentare e al suo Presidente Girotto, al Ministero dello Sviluppo Economico in alcuni incontri a Roma e recentemente anche in aula al Senato.
Sono consapevole che sia urgente e prioritario per il nostro Paese correre verso la totale decarbonizzazione, sulla via di una transizione energetica che guardi ad un futuro davvero sostenibile. Ma non possiamo rimediare agli imperdonabili errori del passato facendo pagare alle nuove generazioni anche enormi sfregi paesaggistici”.
Ma altrettando fondamentale è perseguire una vera svolta energentica: “Possiamo e dobbiamo lottare per l’ambiente e abbiamo la possibilità di farlo senza impattare sui nostri paesaggi. Per questo continuerò a cercare una strada giusta, che sono certo esserci, per conciliare queste due esigenze. Alimentando il confronto tra tutti i soggetti, le associazioni, gli enti coinvolti e il governo. Sto lavorando in questa direzione e spero di avere presto positive novità”.
 
Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Simona Mulazzani