Indietro
menu
bellaria igea marina

Tre iniziative per il commercio: vetrine sfitte decorate, rimborso Tari, fornitura di luminarie

In foto: il sindaco Giorgetti
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 9 nov 2020 12:50
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Decoro per le vetrine sfitte, fornitura di luminarie, rimborso Tari. Sono i punti principali sui quali il sindaco di Bellaria Igea Marina, Filippo Giorgetti, e le categorie del mondo del commercio si sono confrontati nelle ultime settimane. “Periodicamente ci confrontiamo con CNA, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti – spiega il primo cittadino -. La prima iniziativa, anche in vista delle attività natalizie, prevede la messa a disposizione da parte dell’amministrazione di teli in pvc da apporre sulle vetrine degli immobili sfitti. Ritrarranno foto e altri contenuti a matrice turistica: certamente in ottica estetica e di decoro, ma anche per trasmettere l’idea a chi visiterà Bellaria Igea Marina durante le feste, che quando questo momento sarà finalmente alle spalle, la città ci sarà con l’energia e la bellezza di sempre. Ovviamente, con l’auspicio che gli ultimi provvedimenti abbiano efficacia e siano sufficienti per evitare una nuova stretta su attività e pubblici esercizi nel prossimo mese”.
A tal proposito Giorgetti sottolinea che l’iniziativa “è stata concordata anche con realtà associative quali Isola dei Platani, Nuova Cagnona e Viv’Igea. Quanto meno in una prima fase sperimentale”, e che “è circoscritta agli immobili che si affacciano sui centri commerciali naturali di Bellaria e di Igea Marina. Partecipare è molto semplice, con il proprietario dell’immobile che può richiedere senza alcun costo a proprio carico l’installazione del telo compilando un modulo online”.
Un’altra iniziativa partorita dal tavolo sul commercio “ha connotati ancora più natalizi ed è rivolta a quelle attività commerciali aperte e che magari non sono già direttamente coinvolte negli addobbi promossi ai vari livelli associativi o interessate dalle luminarie natalizie pubbliche. A chi lo desidera, forniremo una stella luminosa analoga a quelle impiegate nell’illuminazione pubblica e la installeremo all’esterno dell’attività: pratica per l’istallazione, allaccio e fornitura elettrica verranno messe a disposizione a fronte di un costo di 50 euro, meno di un terzo del costo normalmente previsto dalla messa in opera. Il resto sarà a carico dell’Amministrazione Comunale.”
I moduli di richiesta da compilare per le due iniziative sono già disponibili su www.comune.bellaria-igea-marina.rn.it. La scadenza per le domande è fissata a venerdì 20 novembre, con possibilità di consegnarle anche in cartaceo allo Iat di via Leonardo Da Vinci; ufficio a cui ci si può rivolgere per avere ulteriori informazioni sul progetto (aperto dalle 9 alle 13, tutti i giorni esclusa la domenica; 0541.343809).
Novità, infine, anche sul fronte dei 250mila euro stanziati a fine maggio per un futuro rimborso di tasse e tariffe comunali a beneficio di famiglie e aziende. “Stiamo predisponendo – conclude il sindaco – il rimborso della Tari per le attività economiche, con particolare attenzione al commercio, impiegando il fondo accantonato a suo tempo”.
Notizie correlate
i controlli dei carabinieri di Novafeltria

A piedi lungo il Marecchia per andare a pranzo dai genitori

di Redazione   
FOTO