Indietro
menu
#dirittoalcuore

Teatro, danza e parole di pace per valorizzare la diversità

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
ven 27 nov 2020 14:49 ~ ultimo agg. 7 gen 15:19
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

#dirittoalcuore – teatro, danza e parole di pace è il progetto promosso dalla Ong riminese EducAid con il contributo della Regione Emilia-Romagna, nell’ambito del Bando 2020 per iniziative su Pace, Intercultura, Diritti, Dialogo interreligioso e Cittadinanza globale.

Organizzato con l’obiettivo di sostenere e favorire la cultura della non discriminazione e della valorizzazione della diversità, è realizzato in partnership con un’ampia rete di associazioni che spaziano dal campo della cooperazione internazionale, alla promozione dei diritti per le persone con disabilità, dall’attività teatrale e alla danza, alla comunicazione sociale, quali: Cim onlus, ANOLF Rimini, Alcantara Teatro, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, Movimento Centrale Danza & Teatro, RIDS – Rete Italiana Disabilità e Sviluppo, Riminisociale/Gruppo Icaro. Teatro Due Mondi.

Mentre nei mesi scorsi si sono svolte attività con studenti e docenti in sinergia con i progetti di Educazione alla Cittadinanza Globale The World is Home e A.p.p.Rendo, promossi rispettivamente dal Comune di Rimini e dalla Fondazione Con i Bambini, a dicembre è previsto un fitto calendario di eventi pubblici – traslati sul web per rispetto alle norme previste dai più recenti DPCM – che attraverso varie forme di espressione creativa: il teatro, la danza, le parole appunto, riporteranno la testimonianza di coloro i quali hanno sperimentato sulla propria pelle l’esperienza dell’estraneità.

Il programma:

Giovedì 3 dicembre 2020 – Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità
ore 11.00 Io Valgo – Capaci di volere e volare
a cura di Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII
Rassegna di video-storie di persone diversamente abili che testimoniano l’originalità, la bellezza e l’unicità della loro vita in famiglia, a scuola, nel lavoro. Modera Andrea Sarubbi, con interventi di Giovanni Paolo Ramonda, Presidente dell’Associazione Papa Giovanni XXIII, genitori, psicologi, educatori e docenti universitari.

ore 18.00 Presentazione del libro “Come fenici. Donne con disabilità e vie per l’emancipazione” (Franco Angeli, 2020) di Arianna Taddei, ricercatrice in Pedagogia Speciale al Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo dell’Università di Macerata. Partecipa Rita Barbuto, RIDS – Rete Italiana Disabilità e Sviluppo / DPI (Disabled Peoples’ International) Italia. Modera l’incontro Vera Bessone, giornalista, Coordinamento Donne Rimini.

Il saggio analizza la complessa condizione di vita delle donne con disabilità che non ha trovato voce né attraverso i movimenti e gli studi femministi né attraverso quelli per i diritti delle persone con disabilità, delineando possibili vie per l’emancipazione, partendo dal loro pieno coinvolgimento.

teatro due mondiSabato 12 dicembre 2020

ore 21.00 Come crepe nei muri
a cura di Teatro Due Mondi
Versione on line, montata e prodotta per l’occasione, dello spettacolo frutto di un lungo percorso creativo che dal 2011 il Teatro Due Mondi attua con la collaborazione di Senza Confini, laboratorio di teatro partecipato comunitario. Una pièce che parla di muri e di barriere fatti di pietra e filo spinato che possono diventare invalicabili, ma anche di come spesso è la difficoltà di relazione tra le persone o con se stessi che crea muri di paura e diffidenza.

A seguire momento di scambio tra la compagnia e gli spettatori.

Giovedì 17 dicembre 2020

ore 17.30 Tutti matti per Rimini
a cura di Alcantara Teatro
Una mappatura della città vista attraverso gli occhi delle persone fragili a conclusione di un laboratorio realizzato nel corso dell’estate 2020 dall’associazione che da oltre due decenni opera nel mondo della disabilità e identifica il teatro quale insostituibile strumento di elaborazione, in quanto occasione di incontro e relazione autentica. Una riflessione sul loro personale rapporto con la città attraverso la creazione di un itinerario dei suoi luoghi più importanti, lo sviluppo di percorsi e la raccolta di materiali legati ad esperienze vissute.

flash mob danzaDomenica 20 dicembre 2020 – Giornata Internazionale della Solidarietà
ore 17.00 Pratica della d[ist]anza. È il cuore che è importante
a cura di Movimento Centrale Danza & Teatro
Flash mob in presenza e da remoto

La danza è una forma d’arte aperta a tutti, un linguaggio di inclusione e libertà che permette di dialogare senza conflitti. Un evento corale open air sui temi del diritto e della pace, verrà organizzato in rispetto alle normative vigenti. Al tempo stesso si potrà partecipare anche virtualmente. Movimento Centrale – Danza & Teatro, che fin dalla sua costituzione si propone di coniugare danza, ricerca ed educazione, riferendosi al Metodo Hobart che prevede attività tese a favorire l’inclusione di persone con disabilità, bambini, giovani, adulti ed anziani, realizzerà con tutti i contributi digitali un docu-film che verrà diffuso e condiviso sui canali social.

Aggiornamenti su dirette e collegamenti alla pagina Facebook di EducAid: https://www.facebook.com/educaid.it/

 
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione