Indietro
menu
coppia di sposi in manette

Scenata di gelosia costa cara: i carabinieri trovano 21 piante di marijuana

In foto: la serra scoperta in casa
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 26 nov 2020 11:08 ~ ultimo agg. 27 nov 12:10
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una segnalazione di un vicino per l’ennesima lite in famiglia ha portato i carabinieri della Stazione di Morciano a scoprire una vera e propria piantagione di marijuana in casa.

Quando i militari hanno suonato alla porta, la giovane coppia ha tentato di spiegare che si era trattato di una semplice discussione per motivi di gelosia. I carabinieri, però, per accertare che non fossero solo frasi di circostanza, hanno proceduto all’ispezione della casa per verificare che non vi fossero segni di violenza. Varcata la soglia, la sorpresa: un fortissimo odore acre di marijuana che li ha indotti a perquisire l’abitazione, scovando una camera trasformata in serra.

All’interno ben 21 piante rigogliose di marijuana, cariche di infiorescenze pronte per essere raccolte e trattate. Nella credenza, invece, 220 grammi di sostanza già essiccata e pronta allo spaccio. Per i due due sposi, 37 anni lui, 26 lei, entrambi incensurati e senza lavoro, sono scattate le manette. Ora si trovano agli arresti domiciliari. La serra invece è stata smantellata e sequestrata.

 
Notizie correlate
di Redazione   
FOTO
di Redazione   
VIDEO