Indietro
menu
Aveva in tasca 2 etti di droga

Vive in casa popolare ma trasporta e spaccia droga. Nei guai 60enne

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 11 ott 2020 11:46 ~ ultimo agg. 12 ott 11:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un riminese di circa 60 anni, disoccupato e senza reddito, è stato arrestato sabato sera dalla polizia locale di Rimini. Gli agenti, sotto il coordinamento dell’ispettore Vincenzo Reale della sezione di polizia giudiziaria, lo stavano controllando da un paio di giorni e ieri intorno alle 21 lo hanno atteso sotto la sua abitazione: una casa popolare a Viserba. Appena sceso dall’auto, il 60enne è stato perquisito e il cane antidroga ha fiutato qualcosa nella tasca destra della sua giacca. All’interno c’erano due panetti di hashish per un totale di circa due etti. L’ipotesi degli inquirenti è che l’uomo sia coinvolto nel trasporto di droga senza però disdegnare lo spaccio: da uno dei due panetti infatti mancava qualche grammo e addosso al 60enne sono stati trovati 75 euro in contanti ritenuti provento della vendita dello stupefacente. Nella sua abitazione è stato trovato materiale per il confezionamento delle dosi. L’hashish sequestrato avrebbe fruttato sul mercato oltre duemila euro. Le indagini proseguono.

L’uomo, arrestato, è ai domiciliari in attesa del processo per direttissima di lunedì mattina. Per lui anche una denuncia per guida in stato d’ebbrezza e il ritiro della patente: quando è sceso dall’auto, gli agenti infatti hanno percepito un forte alito di alcol e l’etilotest ha confermato la percezione (1 grammo per litro).

Notizie correlate
di Redazione