Indietro
martedì 20 ottobre 2020
menu
Supercoppa del Centenario

RivieraBanca Basket Rimini domenica al PalaCattani, ospite della Raggisolaris Faenza

In foto: Middleton, Bernardi e Brugè (Foto Nicola de Luigi)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 10 ott 2020 16:17 ~ ultimo agg. 11 ott 11:11
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Finalmente si torna a parlare di basket giocato. Domenica alle ore 18:00 al PalaCattani di Faenza va in scena il match valevole per la prima giornata della Supercoppa del Centenario della LNP. In campo la Raggisolaris Faenza di Coach Serra e RivieraBanca Basket Rimini. Sarà finalmente un match vero.

Come da regolamento potranno entrare solo 200 persone totali con un 10% riservato agli ospiti (sold out con 20 tifosi riminesi al seguito).

La società Raggisolaris mette a disposizione sul suo canale YouTube la diretta streaming. Basta collegarsi al link: https://www.youtube.com/watch?v=DeNVueylWcQ&feature=youtu.be.

La vigilia del tecnico di RBR, Massimo Bernardi.

Coach, finalmente torna la competizione! In che condizioni ci arriva la squadra a livello fisico?
“‘Bobby’ Mladenov ha fatto il primo allenamento giovedì ed ha lavorato con la squadra anche ieri, non è ovviamente al top della condizione però lui domani ci sarà nei dodici convocati. È un ragazzo giovane e voglioso, penso che qualche minuto lo giocherà. Purtroppo non sarà della partita Moffa che mercoledì in allenamento si è procurato una distorsione alla caviglia e ieri era ancora molto dolorante, mentre Crow ha lavorato regolarmente per tutta la settimana dopo aver avuto un affaticamento nell’ultimo scrimmage”.

Sul piano del gioco in cosa volete migliorare rispetto alla sconfitta di sabato scorso nell’allenamento condiviso sempre contro Faenza?
“Loro sono molto forti, fisici ed atletici quindi sarà una partita difficile considerata anche l’assenza di Moffa. Abbiamo lavorato bene in settimana e sappiamo qual è il piano partita e quali sono le loro caratteristiche, cercheremo di fare un altro passo in avanti nella nostra crescita”.

Quale sarà l’approccio di RivieraBanca Basket Rimini a questa inedita Supercoppa?
“Noi andiamo in campo come sempre per dare il massimo, poi non sappiamo quello che succederà dopo. Daremo tutto il nostro impegno, entusiasmo e concentrazione in virtù anche della bella presentazione di mercoledì al Teatro Galli: sentiamo il nostro popolo molto vicino anche se non può venire al palazzetto, dobbiamo far divertire i tifosi anche da casa. In questo periodo, ad un mese dal campionato, non siamo la squadra che saremo tra 4-5 mesi, bisogna crescere e questa competizione sarà un’occasione per migliorare sotto tutti i punti di vista. Ovviamente poi scenderemo in campo con tutti i nostri mezzi a disposizione per portare a casa i due punti”.

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini