Indietro
menu
si guarda al 2021

Quel che sarà "Sarà". Intanto un'associazione culturale, poi...

In foto: la "squadra" di Sarà.
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
ven 30 ott 2020 17:21 ~ ultimo agg. 31 ott 13:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si definiscono un’associazione culturale che “vuole essere un vero laboratorio civico”. La politica c’entra, ma fino a un certo punto. Lo sguardo corre inevitabilmente al futuro, alle elezioni comunali del 2021, ma non per forza. “Qui non c’è l’idea di qualcuno che si candida – ha spiegato rispondendo ad una domanda Moreno Maresi, avvocato, vicepresidente di Rinascita basket Rimini e presidente della neonata associazione ‘Sarà.’ -, c’è l’idea di qualcuno che vuole impegnarsi per la propria città, per il territorio”. E lo farà con una squadra giovane, composta quasi esclusivamente da under 30. “Lavoreremo per dare più forza al cambiamento di Rimini, che deve essere sempre di più innovativa, all’avanguardia, una città europea”, ha tenuto a precisare Maresi. Che poi ha ribadito: “L’associazione non è aperta, ma apertissima”. Come a dire: più siamo, più saremo forti.

“Siamo giovani, abbiamo energia – ha detto Michele Lari, vicepresidente -, abbiamo voglia di metterci alla prova ma soprattutto di elaborare proposte nuove che possano migliorare la vita di tutti noi. Non ci interessa il ribellismo interessato, vogliamo essere un serbatoio di pensieri, di visioni, farne una sintesi e provare a suggerire delle proposte concrete. E lo faremo in modi diversi – ha continuato Lari, già presidente dell’organizzazione no-profit TeamBòta Rimini – utilizzando i social ma anche andando nelle scuole e organizzando laboratori tematici divisi per target di età. È anche nei giovani che vogliamo riscoprire la voglia di parlare di politica, di sognare e di programmare attività. Oggi più che mai è fondamentale andare avanti tutti insieme”. E a chi gli chiede se questo laboratorio civico possa in un futuro non troppo lontano appoggiare uno dei futuri candidati a sindaco di Rimini, risponde: “Non escludo nulla, ma questa non è certo la nostra priorità. Quando sarà il momento, se ci sarà una persona che rispecchierà i valori che noi portiamo avanti, ci siederemo e ne discuteremo”
Greta Ioli, che di “Sarà.” è il segretario, ha insistito sulla necessità di “riportare al centro noi cittadini, per renderci partecipi e parte integrante del cambiamento della città che non si deve fermare. La pandemia ci costringe a ripensare e a ridisegnare le nostre città e le nostre vite. Impossibile stare fermi. Non a caso abbiamo scelto un verbo al futuro come nome e un luogo identitario, all’aperto, sul mare per presentarci perché al futuro dobbiamo guardare con coraggio”.
Ambiente, digitalizzazione, riorganizzazione dei servizi, recupero di spazi degradati, cultura e intrattenimento, nuova solidarietà, sport e benessere sono solo i primi temi che l’associazione si propone di affrontare in un modo “nuovo”. E poi quel che sarà “Sarà.”.
Ecco la squadra di “Sarà.”: Moreno Maresi, 61 anni, avvocato, appassionato di basket e di bici; Michele Lari, 27 anni, consulente doganale, appassionato di iniziative solidali e della cultura cinese; Greta Ioli, 22 anni, studentessa, interessata all’europeizzazione e appassionata di barche a vela; Gabriele Di Vanni, 27 anni, responsabile marketing, appassionato di eventi e amante della cucina; Veronica Antonelli, 27 anni, neoavvocato, amante del cinema e dei diritti; Chiara Amatori, 26 anni, collaboratrice universitaria, ama la musica jazz e lo yoga; Maria Patrizia Lanzetti, 66 anni, pensionata, amante del mare e della lettura; Rosario Federico, 27 anni, dottorando, appassionato di cinema e di tennis; Francesco Celeste Beatrice, 27 anni, praticante avvocato, appassionato di finanziamenti Europei e del motorsport; Federico Berlini, 31 anni, impiegato gestione elettronica documentale, appassionato di serie TV e di sport; Marilena Gentile, 27 anni, laureata in politica, amministrazione e organizzazione, appassionata di fotografia e amante del mare; Federico Salvetti, 27 anni, studente, ama la musica e lo sport.
Notizie correlate
di Redazione   
di Andrea Polazzi