Indietro
venerdì 23 ottobre 2020
menu
Campionato Sammarinese

Il programma della 4a giornata di campionato

In foto: (Foto ©FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 2 ott 2020 19:03
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Archiviata la prima parentesi di coppa, i club sammarinesi si apprestano a tuffarsi immediatamente nell’ultimo impegno di campionato prima della sosta per le Nazionali. Dopo aver regolato 3-1 la Juvenes-Dogana nel match infrasettimanale, il Domagnano ritrova l’avversario biancorossoazzurro anche nell’anticipo della 4a giornata: i giallorossi sono in serie aperta da inizio stagione e non avranno intenzione di interromperla, mentre per gli uomini di Mancini si impone una svolta dopo due sconfitte (tra cui quella di coppa) e un pareggio dall’inizio dei giochi.

È esentato dagli ottavi di finale di coppa e quindi potrà affrontare con grande freschezza l’impegno di domani il Tre Penne, una delle due capolista del Girone Unico, atteso da quel Cailungo uscito con le ossa rotte dalla gara di coppa e che non avrà – oltre agli squalificati Ricci e Veronesi – neppure l’allenatore Bianchi, recentemente sollevato dall’incarico. Per gli uomini di Ceci si prospetta la possibilità di guadagnare la vetta solitaria del Girone Unico, stante il turno di riposo cui è costretta questa settimana La Fiorita, l’altra squadra capace fin qui di collezionare soltanto vittorie.

Cosmos-Libertas, in programma sabato a Domagnano, metterà di fronte umori opposti: i gialloverdi di Protti erano partiti male ma in tempi recenti hanno messo insieme due vittorie consecutive, compresa quella di coppa; i granata, invece, in campionato si stavano riprendendo ma in mezzo alla settimana sono incappati in uno 0-4 che potrebbe aver lasciato scorie sul morale.

L’altro match del sabato si giocherà in una fascia oraria posticipata rispetto alle precedenti tre: il fischio d’inizio di Virtus-Fiorentino, infatti, verrà emesso alle 18:30, con i neroverdi chiamati a cancellare immediatamente la sconfitta di coppa per continuare a veleggiare ai piani alti della classifica, e i rossoblù bisognosi di cambiare marcia dopo un avvio di stagione con un paio di pareggi ma senza vittorie all’attivo.

Domenica occhio alla voglia di riscatto della Folgore, ferma al palo in campionato ma reduce dalla vittoria di coppa contro la Virtus. I giallorossoneri si confronteranno con il Murata, posizionato al centro della classifica e desideroso di mettere in fila la seconda vittoria consecutiva in campionato dopo il roboante 4-0 rifilato al San Giovanni. In coppa, però, bianconeri e rossoneri si sono annullati chiudendo sull’1-1.

Ha bisogno lasciarsi alle spalle un periodo insolitamente non brillante il Tre Fiori, reduce da un solo punto messo insieme nelle ultime due uscite, la seconda delle quali finita con un 1-2 patito in rimonta contro il Pennarossa. Tenterà di guastare i piani della banda di Cecchetti il Faetano, che ancora annaspa nei bassifondi del Girone per effetto del solo punto centrato in tre uscite, alla seconda giornata contro la Virtus. Fabbri non potrà contare sul difensore Musabelliu, appiedato per un turno dal Giudice Sportivo.

Completa il programma l’incrocio tra San Giovanni e Pennarossa, con il secondo che ha necessità di arginare un’emorragia di punti che in campionato – dopo l’ottimo avvio con la Folgore – va avanti da due turni, ed il primo che ha perso l’imbattibilità lo scorso fine settimana ma che resta domiciliato nel salottino buono del girone: facile immaginare che gli uomini in maglia rossonera abbiano tutta l’intenzione di rimanerci. Non saranno però della partita i due portieri titolari, Semprini e Manzaroli, entrambi espulsi nel turno precedente.

Questo il quadro della 4a giornata di campionato:

 

FSGC | Ufficio Stampa