Indietro
venerdì 30 ottobre 2020
menu
Coppa Promozione

Lo Spontricciolo vince anche il ritorno con l'ASAR e passa il turno

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 4 ott 2020 20:08 ~ ultimo agg. 20:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

ASAR-SPONTRICCIOLO 1-2

IL TABELLINO
Asar Accademia Calcio: Mauri, Bacci dal 46′ Pesaresi, Fattori dal 46′ Dituri, Sogos, Angelini, Mancini, Sartini dal 62′ Abati, Sisti, Alberto dal 56′ Stella, Marchionna dal 65′ Pierri, Guerra. A disposizione; Marcaccini, Bacchini, Bologna, Visani. Allenatore Sig. Vanni Dario.

Spontricciolo: Martini, Tenti dal 72′ Borgognoni, Ndoja, Mohamed dall’81’ Fantini, Ioli, Rossi, Fabbri, Giovanelli dal 61′ Durante, Tamburini dal 46′ Capriotti, Brisigotti, Cugnini dal 72′ Amati. A disposizione; Tani, Alla, Crescentini, Tonti. Allenatore Sig. Pellegrino Fabio.

Terna Arbitrale: Sig. Biagetti Alessandro, Morza Salvatore e Riccardi Francesco.

Marcatori: 6′ Tamburini (S), 74′ Pierri (A), 84′ Fabbri (S).

CRONACA E COMMENTO

Gara di ritorno di Coppa Italia Promozione e i “Pirati” si recano all’Abissinia per confermare i propri progressi.

I ragazzi di Mr. Fabio Pellegrino mettono subito la gara in discesa e già al 6′ passano in vantaggio. “Re Mida” Brisigotti serve in profondità “Veleno” Tamburini, che vince il duello di forza con Angelini e di piattone calibra un perfetto pallonetto che va a gonfiare la rete, nulla può il portiere di casa Mauri. Lo Spontricciolo controlla bene la gara, difesa attenta, centrocampo lucido e manovriero, punte dannatamente pericolose che mettono in crisi sovente la retroguardia di casa. Sul finire del primo tempo la gara cambia: l’Asar tira fuori tutto il suo orgoglio e chiude lo Spontricciolo nella propria metà campo. Unica conclusione a rete dei “Tigrotti” al 42′ con Alberto, che trova reattivo e pronto Martini, che devia in angolo.

La seconda frazione di gara vede l’Asar spingere sull’acceleratore, ma lo Spontricciolo ribatte colpo su colpo e sfiora il raddoppio con una bordata dal limite dell’area di rigore con Cugnini al 66′ che fa tremare la traversa. L’Asar riaccende le speranze di riaprire la qualificazione al 74′ con Pierri, abile a sfruttare un maldestro disimpegno difensivo con un perfetto diagonale che non dà scampo all’incolpevole Martini. Chiude i giochi “Svitol” Fabbri all’84’ ribattendo a rete una conclusione di “Thor” Capriotti, servito al bacio dal neoentrato Fantini. Buona la direzione di gara della terna Biagetti-Morza-Riccardi, il fischio finale arriva al 96′.

Tra le fila dei “Pirati” si distinguono Tenti, tempismo e dinamicità, in pratica energia allo stato puro, Ndoja fa il suo esordio in biancoverde con la tranquillità di un veterano, disimpegni sempre puliti e precisi e tosto all’occorrenza. Cugnini e Giovanelli confermano la buona prova di domenica scorsa. Tamburini è il solito “Veleno” e Brisigotti ribadisce di meritare il titolo di Re Mida. Per finire, da sottolineare le prove di Borgognoni e Fantini. Tante soluzioni per Mr. Fabio Pellegrino.

Giorgio Veschi
Addetto Stampa Spontricciolo