Indietro
menu
trasporto turbolento

Aggredisce operatore in ambulanza poi lo minaccia col coltello. Denunciato 53enne

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 4 ott 2020 11:07 ~ ultimo agg. 5 ott 11:24
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Polizia di Stato di Rimini ha denunciato un uomo di 53 anni, di origini pugliesi e residente in provincia.
L’uomo, che ha pregressi problemi di tossicodipendenza ed alcuni precedenti penali, viene solitamente prelevato a casa dal personale sanitario del servizio “Romagna 118-Trasporti Secondari” per essere trasportato al reparto di Dialisi dell’Ospedale “Infermi”.
Durante il trasporto in ambulanza ha chiesto di fumare una sigaretta, circostanza ovviamente vietata dai regolamenti e dai protocolli aziendali. Al rifiuto ha iniziato ad offendere con pesanti improperi l’operatore sanitario che lo stava accompagnando. Poi è passato alle vie di fatto aggredendolo e strappandogli la mascherina che indossava, slacciandosi le cinture di sicurezza tanto da costringere l’autista ad arrestare il mezzo. Giunto in ospedale, ha proseguito nella sua azione minacciando, con un coltello, di voler tagliare la gola all’operatore già prima aggredito che lo stava accompagnando nel tragitto.
Subito è intervenuto il personale della Polizia di Stato in servizio all’Ospedale “Infermi” di Rimini,. Il 53enne è stato denunciato per violenza e minaccia a P.U., interruzione di un servizio pubblico e porto abusivo di oggetti atti ad offendere, con l’aggravante della recidiva e di aver agito contro operatori sanitari, norma, quest’ultima, entrata in vigore lo scorso mese di agosto. All’uomo è stato anche sequestrato il coltello.

Notizie correlate
di Redazione