Indietro
menu
in arrivo telecamere mobili

A Misano lotta ad abbandono rifiuti e obiettivo 90% differenziata

In foto: rifiuti abbandonati
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 15 ott 2020 15:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ad oggi è all’88,4% ma il comune di Misano ha l’obiettivo di far crescere al 90% la raccolta differenziata nel territorio cittadino. Il massimo virtuosismo è stato raggiunto  durante i mesi del lockdown. Ma insieme alla ulteriore sensibilizzazione sul tema l’amministrazione prova a dare un ulteriore giro di vite sull’abbandono dei rifiuti fuori dai cassonetti. In arrivo anche due nuove telecamere mobili che potenzieranno la video sorveglianza e a rotazione copriranno le aree più esposte e spesso lontane dall’abitato.

Abbiamo raggiunto un ottimo livello grazie al senso di responsabilità diffuso – il commento dell’Assessore all’Ambiente, Nicola SchivardiOra dobbiamo continuare a contrastare quei comportamenti che non sono numerosissimi, ma ci sono e sono particolarmente negativi per il decoro urbano, ossia l’abbandono di rifiuti anche ingombranti al di fuori dei cassonetti e lungo le strade. Allo stesso modo insisteremo affinché l’educazione ambientale sia sempre più parte integrante nelle attività scolastiche perché sono i bambini i migliori ambasciatori presso le famiglie per ottenere maggiore attenzione”.

Molto positivo anche il giudizio sul lavoro svolto dalla squadra di addetti per il servizio di ‘Pronto Intervento Green’, svolto sia nella zona mare che nelle frazioni. Infine, procede la distribuzione di kit per la differenziata alle famiglie fin qui sprovviste.

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
VIDEO