Indietro
menu
Bellaria-Igea Marina

Vendeva sneakers contraffatte. I finanzieri fanno le scarpe a negoziante

In foto: fustelle e H contraffatte
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 1 set 2020 14:25 ~ ultimo agg. 19:28
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Spacciava per vere scarpe contraffatte della Hogan, vendendole a prezzi molto bassi. Le fiamme gialle riminesi, nell’ambito dell’operazione Comfort Shoes hanno scoperto e stroncato il giro di affari di un negoziante bellariese. L’uomo vendeva a 49 euro le “Interactive”, sneakers iconiche del prestigioso brand. L’esercente, denunciato per vendita di prodotti contraffatti, pubblicizzava con tanto di cartelli affissi sulla vetrina del negozio “l’affarone”, visto il costo originale di 180 euro.

Non paghi della scoperta i finanzieri hanno cercato di risalire alla filiera e hanno trovato il luogo dove venivano prodotte: un laboratorio casalingo di una abitazione alla periferia di Montegiorgio, in provincia di Fermo.  In collaborazione con i colleghi marchigiani, hanno sequestrato 500 paia di scarpe “Hogan” contraffatte, accessori e componenti di pelle con la lettera “H” e le “fustelle” in metallo per il taglio del pellame, usate per riprodurre il marchio. Una contraffazione tutta artigianale: il marchio veniva impresso sulle scarpe servendosi di un martello che batteva sugli stampi in metallo.

Il responsabile del laboratorio, un cittadino di Fermo, è stato anche egli denunciato. Gli accertamenti continueranno in maniera trasversale per scovare altre eventuali frodi.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO