Indietro
mercoledì 28 ottobre 2020
menu
Campionato Sammarinese

Terza giornata: Serravalle a caccia della prima vittoria, Pennarossa all'esame Tre Penne

In foto: (©FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 26 set 2020 13:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo le prime due partite di campionato nessuna delle tre formazioni afferenti al Castello di Serravalle ha ancora ottenuto il primo successo stagionale. Non lo ha fatto la Juvenes-Dogana, che pure ha giocato un’unica partita e tornerà in campo domani dopo aver riposato la settimana scorsa, non lo hanno fatto Folgore e Cosmos che pure hanno giocato entrambe le sfide sin qui calendarizzate ed andando incontro a due sconfitte a testa.

Insomma, a partire dalle formazioni di Amati e Protti, prime a scendere in campo dei sopra citati club appartenenti allo stesso Castello, l’imperativo è ottenere il primo successo stagionale. Cosa per la quale concorrerà anche la Virtus di Bizzotto, che nei primi 180 minuti di campionato ha raccolto due pareggi ed incrocerà la Juvenes-Dogana nel pomeriggio di domani ad Acquaviva.

Contemporaneamente, come si diceva, toccherà anche al Cosmos – insieme alla Folgore unica ancora a secco dopo due giornate -. Per i gialloblu il confronto è col Faetano, reduce da un pareggio ed una sconfitta. Di certo non ci si è annoiati nelle prime uscite stagionali della formazione di Alessandro Fabbri, capace di segnare due gol al Tre Penne ed altrettanti alla Virtus, incassandone complessivamente sei. Lo stesso ammontare passivo da cui è reduce la squadra di Protti, in campo nel posticipo di martedì scorso contro un Tre Fiori semplicemente irresistibile.

Completa il quadro degli anticipi quello che è forse il match più intrigante del programma di domani: Pennarossa-Tre Penne. La formazione di Ceci è partita in quarta in tutti i sensi: due poker ai danni di Faetano e Fiorentino e punteggio pieno, per una rosa di livello assoluto. Interessante per il Pennarossa di Andy Selva misurarsi con una seria candidata al titolo dopo gli esami probanti con Folgore e Libertas, che hanno portato a riscontri contrastanti.

Un occhio di riguardo su questo incrocio, sperando in un assist a distanza dell’ex capitano, lo avrà certo La Fiorita – primatista in coabitazione con Tre Penne e San Giovanni -. Per i gialloblu di Berardi si profila una sfida da affrontare coi favori del pronostico: domani a Montecchio ci sarà il Cailungo, a caccia del primo successo stagionale.

Interessante il programma domenicale, a partire dal confronto di Domagnano tra Libertas e Folgore. Da non credere l’esordio stagionale della formazione di Omar Lepri, sconfitta da Pennarossa e La Fiorita senza scuotere la rete avversaria in nessuna delle due gare. Dopo i test probanti con due formazioni certo solide e competitive, arriva quella con il club granata che – proprio una settimana fa – ha raccolto i primi tre punti dell’anno superando il Pennarossa.

A Montecchio toccherà invece a San Giovanni e Murata: i rossoneri di Baffoni guidano la classifica a punteggio pieno insieme a Tre Penne e La Fiorita, l’obiettivo ora è cavalcare l’onda. Di orientamento opposto l’approccio alla gara degli uomini di Achille Fabbri che – dopo la vittoria all’esordio sfumata al fotofinish – arrivano dalla sconfitta in rimonta contro il Domagnano si settimana scorsa.

Proprio i Lupi di Cangini chiudono il programma, affrontando a Fiorentino un Tre Fiori reduce dalla scorpacciata di gol infrasettimanale: il 6-1 rifilato al Cosmos dai detentori del titolo e lo stato di forma già ideale di Apezteguia e Gjurchinoski sono fattori che la retroguardia del Domagnano – orfana di Juri Biordi – dovrà necessariamente tenere in considerazione.

Questo il quadro della 3a giornata di campionato:

FSGC | Ufficio Stampa