Indietro
mercoledì 21 ottobre 2020
menu
Baseball A1

San Marino Baseball. Scatta la finale scudetto con Bologna: la sfida in numeri

In foto: Lonfernini, Celli e Macina
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mer 16 set 2020 16:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

SERATA CONVIVIALE A SERRAVALLE
Bellissima serata, quella di lunedì, all’impianto di Serravalle. Staff, atleti e dirigenti del San Marino Baseball si sono riuniti per un appuntamento conviviale di buon auspicio a conclusione della regular season e in vista dell’imminente finale scudetto, l’Italian Baseball Series. Risate e tanto baseball davanti a dell’ottima paella, ma anche occasione per celebrare lo storico traguardo della Tripla Corona ottenuto da Federico Celli.

Il team ha inteso regalare a Federico una bella targa a ricordo dell’impresa. La targa è stata poi consegnata allo stesso Celli dal Segretario di Stato allo Sport della Repubblica di San Marino, Teodoro Lonfernini, gradito ospite dell’appuntamento.

“Siamo passati attraverso un anno difficile anche per lo sport – ha detto il Segretario Lonfernini -. Sappiamo anche quanto sia importante per il nostro paese e voi ne siete un esempio, non solo per quello che avete fatto fin qui in questa stagione ma per quello che avete fatto in tutti questi anni. Complimenti a Federico Celli per la Tripla Corona. Un grande in bocca al lupo a tutti da parte mia e da parte dell’intero Governo Sammarinese”.

“Un ringraziamento e un saluto di cuore al Segretario Lonfernini – ha detto il Presidente del San Marino Baseball, Mauro Fioriniche si è ancora una volta dimostrato vicino a noi e alla squadra. Manca poco a giovedì e non aggiungiamo nulla. Siamo pronti”.

DOMANI SCATTA LA FINALE, TUTTE LE NEWS

MERCHANDISING – Al campo di Serravalle sarà attivo un punto vendita con il merchandising riguardante i colori sammarinesi. Felpe, mascherine, il tutto con il logo della squadra. Il modo migliore per tifare!

COSTO BIGLIETTI – Il prezzo unico per accedere all’Italian Baseball Series al campo di Serravalle sarà di 10 euro. L’ingresso è gratuito fino ai 15 anni. Restano validi gli abbonamenti distribuiti per la regular season.

INSTANT REPLAY – Le gare, che saranno trasmesse in diretta sul canale federale www.fibstv.com, proporranno una novità in più. Si tratta dell’instant replay, al quale potranno accedere gli arbitri durante la gara, anche su richiesta dei manager secondo un preciso protocollo.

CALENDARIO – Ricordiamo il calendario. Giovedì 17 si gioca a Bologna, venerdì 17 a Serravalle, lunedì 21 a Bologna, martedì 22 a Serravalle, mercoledì 23 (eventuale) a Bologna, sabato 26 e domenica 27 (eventuali) a Serravalle. Tutte le partite cominceranno alle 20.

I NUMERI DI SAN MARINO E BOLOGNA
Prima e seconda, alternate, in diverse categorie statistiche. I primi due posti di San Marino e Bologna sono riflessi in maniera innegabile dai numeri della regular season.

BATTUTA. Fortitudo prima per media (309 a 302), rbi (190 a 170) e percentuale di arrivi in base (438 a 401). San Marino (due partite in meno) avanti in fuoricampo (20 a 13) e slugging percentage (457 a 431). I numeri da Tripla Corona di Federico Celli lo pongono davanti per media (473), fuoricampo (10) e punti battuti a casa (36). Ottime anche le medie battuta del resto del team con ben altri sei giocatori sopra quota 300: Caseres (380), Reginato (369), Albanese (349), Giovani Garbella (329), Avagnina (325), Angulo (316). Sopra i 20 rbi Reginato (23), Caseres (22) e Giovanni Garbella (20), ma occhio anche ad Angulo che ne ha 15 in 12 partite. Buona accoppiata in testa alla classifica degli arrivi in base del campionato, con Celli primo (538 di media) e Reginato secondo (517). Da citare l’astronomico 935 di media bombardieri ancora di Celli, col secondo, Didder, a 600.

Tanti uomini pericolosi nel box anche in casa Unipolsai Fortitudo Bologna. Sopra quota 400 Didder (413) ed Helder (407). Tanti altri sono tra 300 e 400: Oduber (348), Dreni (317), Gamberini (311), Loardi (309), Dobboletta (307), con Bertossi e Russo subito sotto. Leader bolognese nei fuoricampo è Cesare Astorri (5), mentre in cima ai punti battuti a casa c’è Lorenzo Dobboletta (29), con Russo poco distante (24). Alta la media arrivi in base di Didder (516), che è sul podio della regular season con Celli e Reginato.

MONTE DI LANCIO. Avanti San Marino per media pgl (1.36 a 2.14), media battuta concessa agli avversari (160 a 214), strikeout (260 a 231), battute extra-base concesse (21 a 44). Un solo punto di pgl in stagione subito da Markus Solbach in 30.1 inning (0.23), con Ale Maestri poco sopra per media pgl (0.82). Ottimo il rendimento di tutti gli altri pitcher del roster, tutti sotto il 3: Hernandez (1.08), Luca Di Raffaele (1.75), Kourtis (1.88), Baez (2.00), Nicola Garbella (2.71). Negli strike out comanda Maestri (60), con Solbach (53) e Kourtis (42) subito dietro. Per media battuta concessa agli avversari, invece, davanti a tutti c’è Kourtis (135), con la particolarità anche di essere quello che ha concesso più valide extra base (7).

In casa Fortitudo sono due gli uomini al di sotto di quota 2 di media pgl, Brolo Gouvea (1.12) e Bassani (1.34). Più indietro Crepaldi (2.16), il neo arrivato Leyva (2.33), Bocchi (2.58), Zotti (2.68) e Scotti (3.10). Primo per strike out Brolo Gouvea (46) davanti a Bocchi (44). Per media battuta avversaria, invece, in testa c’è Bassani (171).

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO