Indietro
menu
La 648° edizione

Meno animali ma tanti eventi. Torna la Fiera di San Michele

In foto: un'edizione della Fiera
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 6 minuti
sab 19 set 2020 14:15 ~ ultimo agg. 14:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 6 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Con un centinaio di espositori, dall’artigianato alle piante da orto e da giardino, dai mangimi per gli animali fino all’abbigliamento, sabato 26 e domenica 27 settembre a Santarcangelo torna la Fiera di San Michele, patrono della città. Saranno proprio i mercati e le esposizioni i protagonisti di questa 648esima edizione che, pur dando seguito a un appuntamento storico dell’autunno cittadino, si è adatta alle disposizioni igienico sanitarie per il contrasto alla diffusione del Covid-19.

Per due giorni, dalle 8,30 alle 22 le vie del centro ospiteranno infatti la “Fest-Agricola” con i prodotti delle aziende agricole del territorio, il “Verde in piazza” con piante da orto, da giardino, aromatiche e grasse, il “Mercato della salute” con prodotti naturali ed ecologici, il “Mercatino di San Michele” e gli “Artigiani creativi” con artigianato e opere dell’ingegno e la “Piccola campionaria”, molto apprezzata per le sue proposte di prodotti per la casa e la persona. Quattro, invece, le osterie gastronomiche dislocate in piazza Marconi e piazza Marini.

Diversi anche gli eventi collaterali alla Fiera, a partire dalla ormai tradizionale “Cipolla nel piatto”, l’iniziativa che dal 25 settembre al 4 ottobre porterà nei menù di dodici ristoranti del centro la cipolla dell’acqua di Santarcangelo. “Du vèt? Una passeggiata nelle contrade di Tonino” è invece l’evento di Remus – Rete dei Musei della Valmarecchia che darà ufficialmente il via alla Fiera con una giornata alla scoperta del centro storico che si concluderà al Musas con un brindisi accompagnato dalle poesie del Maestro.

Oltre alle consuete visite guidate, la Pro loco di Santarcangelo propone anche “La Grotta dei tre sensi” che, grazie alla collaborazione numerosi artisti e musicisti, coniugherà la visita all’ipogeo monumentale con esperienze sensoriali legate a vista, udito e olfatto. Sempre in tema di passeggiate, nel fine settimana della Fiera Valmatrek organizza invece un percorso ricco di emozioni nei luoghi amati da Tonino Guerra e Dante Alighieri con una nottata sotto le stelle dell’Eco Park di Casteldelci.

Non saranno invece presenti, per motivi organizzativi legati all’emergenza Covid, i banchi, le esposizioni e le mostre dedicati alla vita e agli animali della fattoria, fatta eccezione dello storico venditore di volatili. Per i più piccoli, da sempre pubblico privilegiato delle attività legate agli animali, all’area Campana saranno comunque presenti le tradizionali giostrine mentre al Campo della Fiera Simone Garattoni propone piccoli percorsi su un calessino trainato da pony.


Gli eventi principali (a cura degli organizzatori):

Santarcangelo Street Park

Come anticipo della Piccola Fiera di San Michele, un evento entusiasmante: Santarcangelo Street Park, una festa dello sport dedicata soprattutto ai bambini. L’appuntamento è al Campo della Fiera sabato 19 e domenica 20 settembre dalle 10 alle 19. L’evento vede la collaborazione di numerose attività della città, per far vivere due giorni esaltanti all’insegna dello Sport, dei Giochi e della Cultura. Un vero e proprio campionario di attività sportive “alternative” non convenzionali che si possono trovare in strada e sui campi in erba: ultimate frisbee, pallavolo, attività a corpo libero, giochi di equilibrismo, trekking urbano con partenza e arrivo dal parco in giro alla scoperta del nostro paese. Nello stesso tempo artisti di strada fra giocolieri, pittori e tutte quelle situazioni che si sposano con il mondo “street”. Si offrirà anche la possibilità alle persone di imparare a mettere attenzione al proprio corpo per acquisire gli strumenti necessari a risolvere ed eliminare sintomi fisici ricorrenti o cronici oltre che migliorarsi sia nello sport sia nella vita. Si insegnerà a mettere attenzione al corpo ed al respiro per riconoscere eventuali atteggiamenti (fisici ed emotivi) che limitano sia in campo, sia in altri ambiti della vita, per poterli poi fermare e guadagnare forza, lucidità, concentrazione ed energia vitale.

Anniversario della Liberazione

Giovedì 24 settembre ricorre il 76° anniversario della Liberazione di Santarcangelo. Per l’occasione il Comitato Cittadino Antifascista promuove due iniziative per ricordare questo evento fondamentale per la storia della nostra città. Alle ore 9.30 ANPI e Amministrazione Comunale inaugurano una nuova targa dedicata al partigiano santarcangiolese Libero Darolt. Alla ore 21, al Teatro Il Lavatoio, sarà presentata la lettura scenica di “Il fascismo eterno”: una lezione tenuta nel 1995 da Umberto Eco alla Columbia University di New York. La lettura sarà animata dalle voci di Elisa Angelini e Remo Vigorelli e dalle musiche dal vivo di Roberto Zamagna. La serata è a ingresso libero, ma su prenotazione, fino ad esaurimento dei posti (333 2257137 o anpisantarcangelo@gmail.com).

Du vèt? Una passeggiata nelle contrade di Tonino

Venerdì 25 settembre, come anteprima della Fiera, la Fondazione FOCUS e la rete dei Musei REMUS propongono “Du vét?”, una passeggiata nelle contrade dedicata a Tonino Guerra nel centenario della nascita. Sarà una visita guidata per i luoghi del centro storico e delle contrade, tanto amati e vissuti dal poeta. La passeggiata si concluderà al Musas, dove è in programma un brindisi in collaborazione con Calici Santarcangelo, accompagnato dalle poesie del maestro lette da Annalisa Teodorani e Gilberto Bugli. La visita sarà guidata dall’ Associazione Chiocciola La Casa del Nomade.

Sono previsti due gruppi, per un massimo di 25 persone a gruppo. La partenza del primo gruppo è per le ore 17; quella del secondo alle 18,30. Ritrovo: fontana “Il prato sommerso”, al Campo della Fiera. La partecipazione è gratuita ma la prenotazione è obbligatoria (dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 al n. 334 6628192). Per saperne di più su Remus: www.focusantarcangelo.it/progetti-focus/remus-rete-dei-musei-della-bassa-valmarecchia/. L’arrivo al Musas è l’occasione per visitare la bella mostra di pittura “Fuori” dell’artista Elvis Spadoni che rimane allestita sino al 27 settembre.

Le Grotte

Negli anni passati, nella domenica della Fiera, si svolgeva l’iniziativa “I Segreti delle Grotte”, con visite guidate coordinate alle Grotte pubbliche e private ma a causa dell’emergenza sanitaria in corso, l’evento non è proponibile, in quanto non è garantito il distanziamento dei partecipanti. La Pro Loco ha dunque organizzato nella Grotta di via Ruggeri, visite guidate a orari stabiliti e una speciale intitolata “La Grotta dei tre sensi”, su idea e con la collaborazione del creativo Matteo Pignataro e con la partecipazione di numerosi artisti e musicisti. La visita/evento è dedicata ai tre sensi covid-compatibili: vista, udito, olfatto. Gli artisti coinvolti sono: Chicca, Collettivo Oltre, Davide Sapigna, Filippo Sorcinelli, Liana Mussoni, Alan Zaghini e Matteo Pignataro. La parte musicale è curata da: Andrea Not a dj, Andrea Speed, Anna la Rouge, Elio Rising, Ekti Pisquoslavia, Domenico Dimmito, Giuseppe Moratti, Matteo Pignataro e Peter dj. Le visite si svolgeranno venerdì 25 e sabato 26 settembre, dalle ore 19 alle 22 di per gruppi ristretti di persone, divise per turni. I posti sono limitati e la prenotazione obbligatoria presso la Pro Loco: 0541/624270. L’ingresso costa € 5,00.

La Cipolla nel Piatto

La ‘Cipolla dell’acqua’ è un prodotto tipico di Santarcangelo e dei suoi campi. Fa parte dell’identità clementina, tanto da ispirare il soprannome proverbiale dei santarcangiolesi: ‘zvùléun’, cioè: cipolloni. Per valorizzare questo prodotto della terra, umile d’origine ma gustoso in cucina, la Fiera di San Michele propone, per il 5° anno, “La Cipolla nel Piatto”: dodici ristoranti del centro propongo piatti a base di cipolla con ricette della tradizione o create degli chef, dai più semplici ai più elaborati. Questi Ristoranti coinvolti: Calycanto, Da Mario, Da Oreste, Dai Galletti, Ferramenta, Il Lavatoio, La Bosca, L’Arcangelo, La Sangiovesa, Lazaroun, Passatore, Zaghini. La Cipolla nel Piatto dura dal 25 settembre al 4 ottobre, ma alcuni piatti proposti rimangono nei menu anche durante l’anno.

Piccole animazioni

La Piccola Fiera di San Michele, non prevede iniziative di grande richiamo incentrate sugli animali, per evitare il rischio di assembramenti. Però resta un piccolo pensiero dedicato ai bambini: al Campo della Fiera Simone Garattoni, l’amico degli animali, propone piccoli percorsi sul calessino trainato da un pony. L’iniziativa è fatta nel rispetto delle norme anti-Covid: mascherine, igienizzazioni e controllo sugli assembramenti. L’appuntamento è per i pomeriggi del 26 e 27 settembre, dalle ore 15 alle 19.

Alla scoperta della Valmarecchia

Il progetto Valmatrek da anni è ospite della Fiera ed organizza escursioni alla coperta della Valmarecchia (e non solo). Quest’anno propone un nuovo percorso ricco di emozioni, nei luoghi amati e valorizzati da Tonino Guerra, sabato 26 e domenica 27 settembre. Si chiama ”Sul cammino di Dante” e si snoda sulla Ripa delle Lacrime e sul Monte della Rena. “Una Somma di Piccole Cose sarà il nostro saluto all’estate appena passata ed all’autunno che è alle porte. Dei piccoli gesti, in questo anno travagliato, per ritrovare il gusto nello stare insieme protetti della natura e dalle usanze di un tempo. Una camminata al tramonto, una cena conviviale, una tendata e una escursione la domenica scandiranno questo ultimo week end di settembre sulle orme dell’antico sentiero di Dante, scoperto e realizzato da Luigi Cappella, medico, ex sindaco di Casteldelci ed autore del libro “il Cammino Candido”. Luigi sarà presente per raccontare tante storie e aneddoti del luogo. a notte la passeremo in tenda sotto le stelle nello stile Valmatrek all’Eco Park di Casteldelci. Dopo la notte passata in tenda all’Eco Park di Casteldelci, la domenica il viaggio prosegue verso gli antichi sentieri che collegavano la vallata del torrente Senatello al Fiume Marecchia, passando da Poggio delle Vedute fino alle creste del Monte della Rena, attraverso gli antichi paesini di Schigno, Trebbio, Fressineto e il più scenico e medioevale paesello della Gattara. Info e prenotazioni: www.valmatrek.it – Alberto Bruschi 338 4646006.

Per il Patrono

Il giorno 29 settembre ricorre la festa di San Michele, Patrono di Santarcangelo, ma per questa edizione non sono previste iniziative commerciali e d’intrattenimento. La Parrocchia della Collegiata festeggia San Michele con una messa solenne, celebrata dal Vescovo S.E. Mons. Francesco Lambiasi (ore 18)

In Biblioteca

Diversi sono gli appuntamenti culturali proposti dalla Biblioteca Baldini in occasione della Fiera di San Michele 2020. Seguono due incontri di presentazione di libri dedicati alla bicicletta. Si parte inizia sabato 3 ottobre alle 17, in Biblioteca, quando Renzo Sancisi, prof e ciclista da lunga data, presenta la guida “Percorsi nell’entroterra romagnolo: lungo il fiume Uso. Natura e MTB”, edito da Il Ponte Vecchio.

La Festa del Collezionista

A conclusione del periodo della Piccola Fiera di San Michele in piazza Ganganelli arriva La Casa del Tempo del 4 ottobre, arricchita da La Festa del Collezionista: 30 piccoli espositori che animano il Combarbio. Un richiamo in più per portare visitatori a Santarcangelo.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione