Indietro
menu
Le novità di Sicilia e Campania

Mascherina all'aperto. Bonaccini: sarebbe già obbligatoria se non distanziati

In foto: Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 28 set 2020 16:00 ~ ultimo agg. 17:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

“La mascherina all’esterno, quando non c’è il distanziamento, sarebbe obbligatoria a prescindere. Quando si è vicini bisogna utilizzarla”. L’Ansa riporta la risposta del presidente dell’Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini sull’obbligo introdotto da Sicilia e Campania di indossare la mascherina all’aperto in presenza di altre persone.

La norma della Sicilia, ad esempio, prevede “l’obbligo per ogni cittadino, al di sopra dei 6 anni, di tenere sempre la mascherina nella propria disponibilità, quando si è fuori casa. Nei luoghi aperti al pubblico la mascherina deve essere indossata se si è nel contesto di presenze di più soggetti. Si è dispensati solo quando ci si trova tra congiunti o conviventi”.

Bonaccini, riporta l’Ansa, ha poi fatto il punto: “Il problema è che il virus circola: ci sono Paesi di fianco a noi che hanno numeri che sono 6, 7, 10 volte superiore ai nostri, bisogna stare molto attenti. Bisogna rispettare le norme, bisogna garantire di non andare, per colpa di qualche imbecille, di nuovo nel peggio. Bisogna fare tutto il possibile”. E ancora, riporta l’Ansa, “solo il vaccino permetterà di uccidere il virus. Siamo pronti a prendere tutti i provvedimenti che servono per migliorare la situazione e tenerla monitorata ogni giorno”.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO