Indietro
menu
4 giorni di ingresso libero

L'arte contemporanea nelle mura antiche. Inaugurato il PART

In foto: Prime visite al Part
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 24 set 2020 15:50 ~ ultimo agg. 25 set 14:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ stato inaugurato a Rimini il PART, palazzi dell’arte, nuovo sito museale che unisce in un progetto unitario la riqualificazione a fini culturali di due edifici storici, il palazzo dell’Arengo e il palazzo del Podestà, e la collocazione permanente della raccolta di opere d’arte contemporanea donate alla Fondazione San Patrignano da artisti, collezionisti e galleristi. A inizio ottobre partiranno anche i lavori per il giardino. Il totale dell’importo dell’opera è di 3,2 milioni, tra intervento architettonico e museografic, riqualificazione impiantistica e intervento outdoor. Il museo è realizzato grazie a una collaborazione pubblico privata tra Comune di Rimini e Fondazione San Patrignano, con il supporto della Regione.

Per celebrare l’inaugurazione, inizialmente prevista a marzo e rinviata per l’emergenza Covid, le porte di PARTPalazzi dell’Arte Rimini si aprono gratuitamente al pubblico per il fine settimana: giovedì 24 settembre 2020 dalle ore 17.00 a mezzanotte e venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 settembre 2020 dalle ore 9.00 sino a mezzanotte. Il PART sarà poi aperto dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 e dalle 16 alle 18. Il biglietto di ingresso sarà di 8 euro, 6 il ridotto. 12 euro per il biglietto unico valido, con tre giorni di durata, per tutti i musei comunali.

Il taglio del nastro oggi alla presenza del Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, del Sindaco di Rimini Andrea Gnassi e della co-fondatrice della Fondazione San Patrignano Letizia Moratti. Ospite “informale” anche Vittorio Sgarbi presente per una diretta televisiva.

Letizia Moratti ha insistito sul valore della bellezza come riscatto, adottato dalla comunità in tante attività artigianali e artistiche condotte coi ragazzi. Il restauro e il riadeguamento funzionale degli edifici sono stati realizzati dallo Studio AR.CH.IT guidato da Luca Cipelletti, che ha anche firmato la messa in scena e l’allestimento della Collezione di San Patrignano.

E’ stato istituito un comitato di indirizzo presieduto dalla responsabile del coordinamento curatoriale della Collezione San Patrignano Clarice Pecori Giraldi- Il comitato comprende Luca Cipelletti e, per il Comune di Rimini Chiara Faravisini, responsabile unico del procedimento; il segretario generale del Comune Luca Uguccioni e il docente ed esperto di gestione museale Guido Guerzoni.

La formula è quella dell’endowment su modello anglosassone: le opere della raccolta sono state donate alla Fondazione San Patrignano con atti che la impegnano a non alienarle per un periodo minimo di cinque anni; successivamente potranno essere cedute solo in caso di esigenze straordinarie della comunità per soddisfare prioritarie necessità degli ospiti nel percorso di recupero.

Gli artisti oggi presenti sono: Mario Airò, Vanessa Beecroft, Bertozzi & Casoni, Domenico Bianchi, Alessandro Busci, Pier Paolo Calzolari, Maurizio Cannavacciuolo, Loris Cecchini, Jake e Dinos Chapman, Sandro Chia, Roberto Coda Zabetta, George Condo, Enzo Cucchi, Anne de Carbuccia, Thomas De Falco, Nicola de Maria, Gianluca Di Pasquale, Zehra Doğan, Nathalie Djurberg & Hans Berg, Sam Falls, Flavio Favelli, Giuseppe Gallo, Alberto Garutti, Giorgio Griffa, Shilpa Gupta, Mona Hatoum, Damien Hirst, Carsten Höller, Emilio Isgrò, Giovanni Iudice, William Kentridge, Loredana Longo, Claudia Losi, Iva Lulashi, Ibrahim Mahama, Agnes Martin, Paul McCarthy, Igor Mitoraj, Davide Monaldi, Gian Marco Montesano, Mimmo Paladino, Yan Pei-Ming, Tullio Pericoli, Achille Perilli, Diego Perrone, Luca Pignatelli, Pino Pinelli, Michelangelo Pistoletto, Gianni Politi, Matteo Pugliese, Jean Paul Riopelle, Pietro Ruffo, Mario Schifano, Julian Schnabel, Elisa Sighicelli, Andreas Slominski, Ettore Spalletti, Grazia Toderi, Francesco Vezzoli, Velasco Vitali, Silvio Wolf, Xiaongang Zhang.

www.palazziarterimini.it

Notizie correlate
di Redazione